Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Visti gli attuali sviluppi e i prezzi dell'illuminazione a Led conviene sostituire subito le vecchie lampade fluorescenti compatte oppure meglio aspettare il termine della loro vita? Uno studio Usa affronta la questione. Ne parliamo anche con il Gianni Forcolini, esperto di illuminotecnica del Politecnico di Milano.
Il Budget 2017 presentato dal ministro delle Finanze britannico prevede di bloccare nuovi sussidi alle tecnologie pulite nei prossimi anni, finché il costo complessivo delle misure di sostegno non inizierà a diminuire. Qualche incertezza anche sulla futura entità della tassa sul carbonio. Il paradosso del progetto nucleare di Hinkley Point.
Con una nuova risoluzione, proposta dal PD, la Commissione Finanze della Camera impegna l'esecutivo a una serie di misure fiscali per favorire la decarbonizzazione da attuare...
Accogliendo la richiesta dell'Autorità per l'energia e un ordine del giorno della Camera, il ministero per lo Sviluppo economico ha annunciato un rinvio della terza fase...
L'Assemblea legislativa della Regione Umbria ha approvato la “Strategia energetico-ambientale regionale 2014/2020”. Obiettivi: riduzione dei consumi energetici complessivi,...
Ad Enermanagement 2017, il convegno di FIRE, si è parlato di revisione del mercato dell’energia, di nuovi prodotti, processi e filiere dando spazio alle aziende italiane che hanno...
Per l'Italia al 2021 si prevede un raddoppio del mercato. Nei 28 Stati membri attesi 94.000 posti di lavoro in più e oltre 9 miliardi di euro di valore aggiunto. Numeri che potrebbero aumentare senza dazi antidumping e con target Fer 2030 al 35%. Uno studio di Solar Power Europe e Ernst & Young.
Il governatore dello Stato Usa, Jerry Brown, ha discusso con il commissario UE per il clima, Miguel Cañete, circa la possibilità di unire in futuro i sistemi cap-and-trade tra le due sponde dell’Atlantico, segnando un primo passo verso una politica globale di carbon pricing.
Dal 31 maggio 2016 sono arrivate al Gestore circa 40.250 domande, per un totale di circa 177 milioni di incentivi richiesti, di cui 89 relativi a richieste di soggetti privati e 88 milioni relativi a richieste della Pubblica Amministrazione.
Per le domande che rientreranno nelle agevolazioni previste dal bando, la Provincia assumerà a proprio carico gli oneri degli interessi derivanti dall’anticipazione delle detrazioni d’imposta, previste dalle disposizioni statali, per le spese relative agli interventi di recupero edilizio e di riqualificazione energetica.
Con la Cop 23 di Bonn appena iniziata, una riflessione su quanto si è fatto finora: l'accordo firmato alla Cop 21 ha indubbiamente generato un positivo impulso globale con risultati che pochi si aspettavano. Ma per evitare esiti climatici disastrosi occorre accelerare decisamente.
Un convegno organizzato da AssoEsco alla fiera Ecomondo-Key Energy di Rimini ha fatto il punto sugli Energy Performance Contract, i contratti di prestazione energetica tra le ESCo e i clienti finali dei vari settori (industria, edilizia, terziario). Opportunità e punti critici.
I rincari colpiranno 22 dei 29 milioni di utenti domestici italiani e sono dovuti all'effetto combinato dei nuovi sconti agli energivori e della terza fase della riforma per abbandonare la progressività. In una segnalazione a Governo e Parlamento l'Autorità invita a posticipare la revisione tariffaria.
Durante gli Stati Generali della Green Economy è stato presentato un decalogo elaborato dal Consiglio Nazionale della Green Economy, che contiene proposte per accelerare la transizione verso un'economia sempre più sostenibile. I temi affrontati vanno dalla mobilità sostenibile alle rinnovabili passando per l'economia circolare.
La Cop23 in Germania - ma la presidenza è delle isole Fiji - dovrà cercare di rimanere nel solco degli accordi parigini per contenere il surriscaldamento globale. Come tradurre gli impegni in misure effettive e condivise? Ecco gli argomenti più difficili e controversi nell’agenda tedesca-internazionale delle prossime settimane.
Ieri sei grandi dell'energia, tra cui Enel, hanno diffuso un appello affinché sia rivisto al rialzo l'obiettivo europeo sulle rinnovabili per il 2030, proposto dalla Commissione al 27% degli usi finali. Le sei utility chiedono un target vincolante al 35%. La lettera.
Nel 2016 sono diminuiti gli investimenti in tecnologie pulite nelle nazioni in via di sviluppo, anche perché i 100 miliardi di dollari/anno “promessi” dai paesi OECD a Copenaghen e Parigi non sono mai arrivati. Numeri e tendenze della green economy nell’analisi di Bloomberg New Energy Finance.
Un confronto tra le emissioni sul ciclo di vita delle auto diesel ed elettriche è a tutto vantaggio delle seconde. Ma c'è di più: due esempi di usi “creativi” delle batterie per l’auto elettriche mostrano come sia molto complicato calcolare le reali emissioni di questa tecnologia, proprio per la sua notevole flessibilità.
Il rapporto Mobilitaria analizza la qualità dell’aria nelle città italiane confrontandone gli andamenti con la situazione della mobilità in ambito urbano nel periodo 2006-2016. I dati verranno presentati domani, mercoledì 8 novembre, durante Ecomondo-Key Energy, l'esibizione che si terrà a Rimini Fiera fino al 10 novembre prossimo.
Per Renovate Italy è un errore estendere la cessione del credito a tutti gli interventi per l'efficientamento in edilizia. Era sufficiente, per l'associazione, includere in questa agevolazione gli interventi di coibentazione su edifici diversi da condomini, per favorire maggiormente la riqualificazione profonda.
Il calendario settimanale dei lavori parlamentari che riguardano energia, rinnovabili, efficienza energetica, edilizia, mobilità sostenibile e tutte le tematiche che interessano gli abbonati a QualEnergia.it PRO.
Il GSE ha pubblicato l’aggiornamento del calendario consolidato delle aste CO2 per il 2017 dopo l’annullamento della sessione d’asta di quote di emissione (EUA) del 3 novembre 2017 presso la piattaforma tedesca (EEX).
Uno studio di Lazard compara gli LCOE di tutte le fonti energetiche, depurati da alcune variabili di carattere finanziario. Si dimostra come nell'attuale mercato energetico eolico e fotovoltaico utility scale, grazie al crollo dei costi, siano ormai competitivi sul ciclo di vita con le fonti convenzionali.
Il ministero dell'Ambiente ha prorogato di sessanta giorni la scadenza del bando da 15 milioni di euro che finanzia nelle isole minori italiane non interconnesse gli interventi volti alla riduzione delle emissioni, allo sviluppo sostenibile. I dettagli del bando e gli interventi ammessi
Lanciato da TenneT e sonnen il primo progetto-pilota europeo di storage domestico, totalmente integrato nel sistema elettrico e gestito con la tecnologia blockchain. Si punta a stabilizzare domanda-offerta di energia secondo l’andamento della produzione rinnovabile, eliminando sprechi e colli di bottiglia. Le prospettive in Italia.
Misure in 10 ambiti di intervento e a costo nullo per lo Stato. Sull'energia si propone di permettere lo scambio da rinnovabili nei distretti, promuovere la sostituzione di coperture in amianto con il fotovoltaico, incentivare le diagnosi sismiche e energetiche e semplificare gli interventi di riqualificazione sull'esistente.
C'è nuova vitalità nel FV italiano: lo mostra bene l'esordio della divisione aziendale dedicata alle nuove installazioni di Green Energy Service, società di Ancona fino ad ora specializzata nell’O&M di grandi impianti. Ne parliamo con il responsabile commerciale, l'ingegner Marco Panzavuota.
Entrerà in vigore il prossimo 17 novembre la legge 6 ottobre 2017, che indica le misure per il sostegno e la valorizzazione dei piccoli Comuni. Tra i provvedimenti, un fondo da 15 milioni di euro l'anno che servirà anche al recupero del patrimonio edilizio con riqualificazione energetica e antisismica. Il testo.
Continua il susseguirsi di pareri delle associazioni sulla Legge di Bilancio 2018, approvata dal Consiglio dei Ministri e che ora verrà discussa ed emendata dal Parlamento. Anche Rete Irene ha realizzato un'analisi del disegno di legge. Il testo del documento con le osservazioni.
Il GSE ha pubblicato i dati relativi ai procedimenti amministrativi conclusi e ai relativi TEE riconosciuti nei primi 10 mesi del 2017. In questo periodo il Gestore ha riconosciuto complessivamente 4.848.229 TEE rispetto ai 4.2 milioni di TEE assegnati nello stesso periodo nel 2016.
Sono tanti i soldi e le risorse umane che la lobby del gas sta impiegando per influenzare i commissari europei sulle politiche energetiche attuali e dei prossimi anni. La volontà dell'industria è di far dipendere l’Europa dal gas per altri 40-50 anni. Un pericolo per il clima e per la transizione energetica.
Approvate dal Consiglio federale le nuove norme per attuare la Strategia energetica 2050. In vigore da gennaio 2018. Previsto l’abbandono graduale del nucleare, più sostegno alle fonti pulite con il supplemento di rete, maggiore slancio al fotovoltaico e in particolare all’autoconsumo elettrico con raggruppamenti di utenze.
SolarPower Europe e WindEurope, assieme ai partner RE100 e Wbcsd, hanno creato RE-Source Platform, una piattaforma per promuovere i contratti a lungo temine con cui le aziende si approvvigionano di energia da fonti pulite. Uno strumento determinante per il futuro delle rinnovabili.
Legambiente fa il punto sulla lotta ai cambiamenti climatici e presenta in un documento le sue osservazioni al PNACC "serve un piano di adattamento più efficace e in grado di diventare un riferimento per finanziamenti e interventi in programma nei prossimi anni”.
"Occupando il 4% della superficie di tutti i laghi del mondo con il solare si produrrebbe tutta l’elettricità necessaria ogni anno all’umanità", spiega Mario Rosa Clot che da alcuni anni progetta FV su zattere galleggianti nei bacini idrici. Lo stato dell'arte e gli sviluppi nel mondo.
Uno studio americano passa in rassegna le novità tecnologiche per le finestre fotovoltaiche. Con i concentratori luminescenti, che non modificano la trasparenza dei vetri, è stata raggiunta un’efficienza intorno al 5%, ancora lontana dalla capacità di conversione media dei pannelli tradizionali.