Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Una revisione delle regole contabili europee sul trattamento dei contratti EPC pubblici-privati permetterebbe nuovi massicci investimenti in efficienza energetica nel'UE. Nonostante ciò, alcuni istituti nazionali di statistica – in particolare quello tedesco – si oppongono. Un intervento di Monica Frassoni.
La crisi climatica è arrivata sulle prime pagine dei giornali solo per la scarsità idrica che minaccia la capitale. Ma il nostro Paese sta subendo già da tempo gli effetti del global warming, che in futuro saranno molto più pesanti. Ricordiamo cosa sta succedendo e potrebbe accadere nel nostro paese.
Il GSE ha messo online il bollettino aggiornato al 31 dicembre 2016 sui meccanismi di incentivazione per gli impianti a fonti rinnovabili diversi dal FV. Quelli incentivati...
Il nodo sta nella questione dei titoli autorizzativi richiesti, frutto di procedure disomogenee tra i diversi enti locali: per questo, secondo l'AGCM andrebbero specificati...
Grazie al collegamento in rete di migliaia di sonnenBatterie decentralizzate, sonnen crea anche in Australia un pool di batterie virtuali che potrà compensare le fluttuazioni di...
Il prezzo dei TEE sta continuando a salire, a livelli record. Cosa c'è dietro questa impennata e come potrà evolvere? Come creare le condizioni per un mercato dei certificati...
Il prezzo dei TEE sta continuando a salire, a livelli record. Cosa c'è dietro questa impennata e come potrà evolvere? Come creare le condizioni per un mercato dei certificati bianchi ottimizzato per gli obiettivi nazionali sul risparmio energetico? Un intervento di Dario di Santo, presidente di Fire.
Un workshop organizzato a Roma da EUFORES (Forum Europeo per le Fonti Energetiche Rinnovabili) ha avuto come obiettivo lo scambio di informazioni su efficienza energetica e decarbonizzazione tra i rappresentanti politici italiani ed europei, imprese, organizzazioni no-profit, istituzioni ed esperti.
Nel quadro dell'eliminazione del regime di “maggior tutela” il DDL, tornato al Senato, rafforza il consumatore e, dunque, la domanda. Tuttavia non prevede alcun intervento su azioni proattive alla concorrenzialità dell’offerta, visto che è su di essa che si misura la concorrenza del mercato,
È entrata in vigore venerdì 21 luglio 2017 la riforma della disciplina della valutazione di impatto ambientale (VIA), pubblicata in Gazzetta il 6 luglio scorso. Un riepilogo delle novità.
Aggiornato il portale ENea con una specifica guida per l'accesso alle detrazioni fiscali del 70 e 75% per gli interventi di riqualificazione energetica sulle parti comuni degli edifici condominiali. Domande dal 15 settembre 2017.
Ogni giorno, per gli abbonati di QualEnergia.it PRO, progetti europei, finanziamenti locali, regionali e nazionali, bandi per gare d'appalto in tutta Italia per la fornitura di beni e servizi su energia, edilizia ed efficienza energetica, mobilità sostenibile. I bandi del giorno e l'archivio di quelli in scadenza.
In Albania l’energia idroelettrica costituisce il 100% della produzione nazionale, ma la siccità ne sta riducendo drasticamente il suo apporto. Il paese vuole diversificare la sua produzione e sta valutando molte proposte di centrali fotovoltaiche. Ma con il passaggio della TAP sul territorio albanese cosa accadrà?
La Commissione europea ha definito una tabella di marcia per i prezzi d’importazione su celle e moduli FV cinesi fino al 2018, con l’obiettivo di seguire più da vicino l’andamento reale dei mercati. Il documento e le critiche di SolarPower Europe.
La società britannica Solarcentury ha siglato un accordo da 5,7 milioni di euro per progettare e costruire due mini-grid alimentate dal fotovoltaico e dotate di batterie al litio per alimentare una comunità di 40mila persone in Eritrea. I lavori ultimati all'inizio del 2018.
La società americana ViZn è convinta di poter sviluppare su vasta scala batterie di flusso zinco-ferro a costi più competitivi della tecnologia dominante, il litio. In futuro avremo contratti PPA per le rinnovabili con storage integrato a meno di 4 centesimi di dollaro per kWh? Prospettive e analisi.
Nel 2016 in Italia nell'industria si sono investiti 201 milioni di euro in motori elettrici e altri 201 in inverter. Grazie anche ai nuovi obblighi entrati in vigore quest'anno, il potenziale di mercato per questo intervento di efficienza energetica è notevole. Alcuni dati da due recenti report.
Dall'11 al 28 settembre prossimo si terrà la seconda parte dell'avviso pubblico rivolto a tutti i Comuni italiani per la selezione di progetti di riqualificazione urbana delle aree periferiche.
Nella SEN alcuni interventi destinati ad avere ruolo molto importante per gli obiettivi di decarbonizzazione al 2030 ricevono invece una scarsa attenzione: la mobilità elettrica e la riqualificazione spinta di interi edifici. Dall’editoriale di Gianni Silvestrini dell’ultimo numero della rivista bimestrale QualEnergia.
L'obiettivo del DIGE è promuovere una migliore comprensione, da parte delle imprese cinesi, del valore aggiunto di tecnologie, prodotti, esperienze e metodologie maturate dall’Italia nel settore della green economy, stimolando così la crescita dell’export nazionale nel paese asiatico.
Approvato l'emendamento sulle aste per le fonti rinnovabili e, con alcune modifiche, quello applicando gli sgravi agli energivori concede sconti ai consumatori grazie alle risorse che si libereranno dalla componente A3 della bolletta. Per il Coordinamento FREE una norma “da film horror”.
In un settore che richiederà ingenti risorse per i suoi obiettivi al 2030 e che sarà supportato solo grazie a meccanismi di mercato in un quadro di incertezza sui prezzi dell'elettricità, il post-2020 potrebbe rivelarsi problematico. WindEurope fornisce alcune idee per nuovi e più flessibili strumenti finanziamento a livello europeo.
Una mozione che verrà presentata nei prossimi giorni dal deputato del M5S Davide Crippa chiede al Governo di impegnarsi a vietare, entro il 2030, la commercializzazione di autoveicoli con motori alimentati a diesel e benzina di origine fossile.
Il gruppo Helexia ha commissionato a Enerray un impianto FV sulla copertura del punto vendita Leroy Merlin in provincia di Forlì-Cesena, a Savignano sul Rubicone. L’elettricità solare, utilizzata completamente in autoconsumo, consentirà un notevole risparmio sulla bolletta annuale. Il progetto.
Un gruppo di ricercatori della Penn University ha sviluppato un piccolo sistema CPV che ha raggiunto un’efficienza del 30% in due giorni di test sul campo, quasi il doppio rispetto a un sistema FV tradizionale di silicio. Il tracking avviene grazie allo scorrimento laterale della microcella, senza rotazioni di asse.
In una lettera ai ministri competenti, l'associazione confindustriale delle ESCo chiede che una maggiore proporzionalità delle sanzioni venga adottata anche per quanto riguarda tutti gli investimenti legati all’efficienza energetica e alla cogenerazione ad alto rendimento.
La Banca europea per gli investimenti ha approvato il finanziamento di tre progetti italiani nel settore energetico, per un totale di oltre 1,2 miliardi di euro. Questi investimenti fanno parte di un più vasto piano che prevede lo stanziamento complessivo di 12 miliardi di euro.
Le marche più affidabili, le certificazioni consigliabili, le garanzie, le tecnologie più adatte alle diverse situazioni climatiche e costruttive: proviamo a dare qualche consiglio nella scelta dei moduli fotovoltaici per un impianto residenziale o commerciale da installare su tetto in Italia.
La Corte Costituzionale ha dichiarato illegittimo l’art. 38, comma 7 dello "Sblocca Italia" che assegnava al MiSE tutte le competenze per rilasciare le concessioni oil&gas a terra e in mare, senza coinvolgere in modo adeguato gli enti locali interessati da tali attività. I possibili sviluppi della sentenza.
Il Costa Rica nei primi sei mesi dell'anno ha prodotto il 99,35% della sua elettricità con le fonti rinnovabili. Nel 2016 aveva soddisfatto con le fonti puliti il 96,85% della domanda elettrica nazionale e il 98,2% della produzione domestica. Oltre il 74% è da fonte idroelettrica.
Gli ultimi dati ufficiali delle industrie nei 28 Stati membri UE, riferiti al 2015, evidenziano che gli impianti con più emissioni di CO2, ossidi di azoto e anidride solforosa sono i termoelettrici alimentati a carbone e lignite, anche se negli ultimi 10 anni hanno ridotto il loro impatto ambientale.
Novità anche su aste neutre per le rinnovabili. Un nuovo emendamento, oltre ad attuare gli sgravi alle aziende ad alta intensità energetica approvati dall'UE, propone di usare le risorse che si libereranno dall'A3 per ridurre il costo dell'elettricità per utenti domestici e imprese in bassa tensione.
La Regione Marche aggiorna la normativa in merito agli impianti termici spostando il termine per l’invio del rapporto di controllo di efficienza energetica degli impianti munito di bollino identificativo.
Il protocollo si applica ad edifici commerciali, scolastici, industriali, uffici e strutture ricettive. Il documento è fondamentale per l'applicazione, nella Regione, del sistema di analisi della valutazione della sostenibilità ambientale degli edifici non residenziali, per la loro classificazione.
Il sito intende supportare le pmi e gli operatori del settore e in particolare gli Ege, le Esco e gli Auditor energetici, nell’accesso agli incentivi regionali.
Per gli impianti in conto energia sopra ai 3 kW con moduli con certificazioni irregolari o assenti, le regole sono già cambiate, ma la riduzione della sanzione non è automatica: vediamo come ci si deve muovere, ricordando anche le novità in arrivo per quelli da 1 a 3 kW con il ddl Concorrenza all'esame del Senato.