Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Una guida agli incentivi regionali ai mezzi a basse emissioni. Le vendite di veicoli elettrici sono “esplose” negli ultimi mesi in Italia, ma non fanno ancora l’1% del totale immatricolato nel nostro paese. Gasolio in difficoltà, mentre si diffondono sempre di più le vetture ibride.
In poche settimane, dopo l’annuncio della Cina sull’imminente riduzione degli incentivi e dopo le nuove stime al ribasso sulla potenza installata, il mercato globale dei moduli sta segnando i primi ribassi. Ecco la situazione aggiornata.
Sono otto gli Stati membri Ue ad aver siglato il documento congiunto che si propone di aumentare la lotta al cambiamento climatico, con obiettivi più ambiziosi sulla riduzione...
Riforma delle tariffe elettriche dei clienti non domestici e sgravi alle imprese energivore rischiano di disincentivare interventi per ridurre i consumi laddove sarebbero più...
La Commissione Europea effettui oggi controlli con frequenza molto più elevata rispetto al passato. Una breve guida che riassume gli aspetti più critici da tenere presenti nel...
È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale l'accordo di programma tra Ministero delle Infrastrutture e Regioni per l’installazione delle colonnine di ricarica per le auto...
È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale l'accordo di programma tra Ministero delle Infrastrutture e Regioni per l’installazione delle colonnine di ricarica per le auto elettriche, pensato per favorire la mobilità sostenibile.
La Regione Veneto ha approvato un bando dedicato alla rottamazione di apparecchi per il riscaldamento domestico di potenza inferiore o uguale a 35 kW, alimentati a biomassa, tecnologicamente non in linea con gli standard europei. Presto online il modulo per l'invio delle domande.
Partito in Italia un progetto che mira alla realizzazione di impianti per la distribuzione del biometano a livello nazionale per alimentare le flotte del trasporto pubblico, partendo dall’utilizzo degli scarti delle coltivazioni e degli allevamenti.
Una sintesi dei passaggi fondamentali da seguire, dal punto di vista tecnico e burocratico, per chi vuole aggiungere una batteria al proprio impianto FV, distinguendo tra i diversi casi che si possono presentare. Attenzione soprattutto alle norme CEI di connessione.
Votate le presidenze delle commissioni parlamentari. Le nomine e le composizioni per quelle più interessanti per i provvedimenti legati all'energia. Alla Camera, Industria e Ambiente vanno entrambe alla Lega, al Senato tutte e due al M5S con Gianni Girotto alla presidenza della X.
Le ultime stime di Bloomberg New Energy Finance vedono una notevole crescita delle fonti rinnovabili, sospinte dai costi in continua discesa. Resta però da chiarire il ruolo futuro del gas. Dati e previsioni in sintesi.
Dopo i passi avanti compiuti nei giorni scorsi sulle fonti rinnovabili e sull’efficienza energetica, con nuovi obiettivi concordati da Commissione, Parlamento e Consiglio, l'Ue potrebbe aumentare il suo impegno a ridurre le emissioni di anidride carbonica.
Il Tar Campania ha respinto il ricorso contro la Regione di un’azienda che voleva realizzare un impianto eolico: la sua installazione è stata bocciata dalle autorità, dopo il precedente parere positivo, sulla base di nuovi criteri contenuti in due delibere. Le motivazioni in sintesi.
Via alla consultazione per far partecipare al mercato del dispacciamento le “unità virtuali abilitate miste”, comprese le batterie delle auto. La documentazione e i tratti fondamentali del pilota proposto dal gestore della rete. Osservazioni entro l'11 luglio, il 9 luglio un workshop.
Per l'associazione la potenza annuale installata nel 2018 salirà a 102 GW, nonostante la prossima riduzione del mercato cinese, si parla di circa 39 GW, sulla scia della nuova politica di tagli ai sussidi. Il documento dell'associazione europea del FV.
Dal GSE l’esito della sessione d’asta di ieri, 20 giugno 2018, per l’assegnazione delle Garanzie d’Origine. La prossima sessione è fissata per il 20 settembre 2018.
Sul risparmio energetico il testo condiviso per la nuova EED fissa un target 2030 del 32,5%, obiettivo non vincolante ma che sarà rivisto nel 2023. Secondo il regolamento per la governance, le bozze dei piani nazionali energia e clima al 2030 dovranno essere presentate entro quest’anno.
Le barriere protezioniste americane contro il made in China potrebbero tornare a colpire celle e moduli fotovoltaici, sommandosi a quelle entrate in vigore a febbraio. Vediamo come e perché.
Per gestire al meglio i propri impianti domestici di produzione di energia rinnovabile e per ottimizzare quindi l'autoconsumo e il risparmio economico che ne deriva ci sono diverse soluzioni sul mercato. In questo articolo parliamo delle proposte di Viessmann per monitorare e manovrare i flussi di energia elettrica, la climatizzazione e la ventilazione nelle abitazioni.
Gli Stati membri dovranno recepire la direttiva Epbd entro 20 mesi e predisporre piani nazionali di lungo-termine con obiettivi intermedi al 2030 e 2040, defindendo indicatori per monitorarne l’attuazione. Vediamo le novità introdotte dai provvedimenti.
Come si pulisce il climatizzatore? Bisogna chiamare un tecnico o possiamo farlo da soli? Quanto costa l’intervento? Ci sono degli obblighi di legge? Abbiamo cercato di rispondere a queste ed altre domande, facendo luce anche su un piccolo “giallo” che si trova in rete, sulla maggior parte dei siti di installatori di condizionatori.
Siglato l’accordo per realizzare il super-parco solare di Talasol nella regione di Extremadura. Piena operatività attesa nel 2020 con una formula di contratto spot/hedge: elettricità venduta a prezzi di mercato senza sussidi e con una copertura finanziaria contro il rischio delle fluttuazioni.
Con l'accordo entrambe le parti si impegnano a contribuire all'abbattimento delle emissioni entro il 2030 con un turn-over tecnologico che prevede la rottamazione di oltre 4 milioni di apparecchi a biomassa legnosa, sostenuta dall'incentivo del Conto Termico.
In paesi come Australia, Usa e Germania, il mercato degli impianti domestici di accumulo va a gonfie vele, addirittura di più di quello dei grandi impianti. In Italia questa diffusione ancora non si vede, ma secondo un analista energetico è solo questione di tempo. Anche da noi ciò che oggi frena la diffusione delle batterie nelle case, verrà superato.
Ogni giorno, per gli abbonati di QualEnergia.it PRO, progetti europei, finanziamenti locali, regionali e nazionali, bandi per gare d'appalto in tutta Italia per la fornitura di beni e servizi su energia, edilizia ed efficienza energetica, mobilità sostenibile. I bandi del giorno e l'archivio di quelli in scadenza.
Il residenziale ha sostanzialmente raggiunto l’obiettivo atteso al 2020, l’industria è circa a metà del percorso previsto, mentre risultano ancora indietro trasporti e terziario, settore quest’ultimo in cui rientra la PA. Il 7° Rapporto Annuale sull’Efficienza Energetica dell’ENEA.
L’accordo sull’obiettivo del 32% dei consumi finali da soddisfare con le rinnovabili richiederà per l’Italia un forte sviluppo di eolico e soprattutto fotovoltaico. L’obiettivo finale dipenderà dal livello dei consumi. Ma per il FV bisognerà arrivare a circa 80 TWh di produzione, cioè 3,6 volte l’attuale.
Un nuovo studio di Oil Change International ribadisce che il combustibile di origine fossile non può fare da “ponte” alla transizione energetica verso le tecnologie pulite. Il G20 però ha confermato il ruolo strategico del gas anche nei decenni a venire. In quale direzione si andrà?
Dal 2 luglio 2018 alle 12 sarà possibile presentare richiesta di qualifica per gli impianti di produzione di biometano o di biocarburanti avanzati ai fini dell’accesso ai meccanismi di incentivazione previsti dal citato Decreto. Ecco come.
Questo uno dei trend che emergono dalla nuova fotografia a del settore scattata dalla IEA nell'ultimo report pubblicato nel suo Solar Heating and Cooling Programme. In generale invece rallenta il mercato del residenziale, che soffre la competizione di pompe di calore e fotovoltaico.
Ricercatori hanno testato in Arizona un dispositivo capace di catturare l’umidità presente nell’atmosfera di notte, per poi farla condensare di giorno, ricavando acqua potabile, grazie a una speciale struttura metallo-organica che richiede il calore del sole per funzionare.
Il settore del solare termodinamico attende da due anni il decreto del MiSE che ne dovrebbe disciplinare l’incentivazione e definire le regole. Anest lancia un appello al nuovo ministro e racconta lo stallo del settore in Italia.
Si chiama Sirape FVG e sarà attivo dal 20 giugno 2018 come servizio regionale per il deposito e la visura degli APE nel Friuli Venezia Giulia.
Una nuova norma definisce le modalità per valutare i valori limite dei contaminanti che possono essere trovati nel biometano, per mitigarne il potenziale impatto sulla salute umana.
Oltre al target del 32%, novità positive anche per autoconsumo e trasporti. Ancora nulla di fatto, invece, per la nuova direttiva sull’efficienza energetica: gli Stati membri non hanno accettato le richieste del Parlamento europeo. Obiettivi e misure in sintesi.