Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Dietro ai nuovi investimenti c'è la fiducia in un mercato rialzista. Ma quanto è fondata questa aspettativa? Le nuove rinnovabili potrebbero essere vittima del cosiddetto “effetto cannibalismo”, cioè del calo dei prezzi causato dalla loro stessa partecipazione al mercato elettrico? Abbiamo provato a capirlo sentendo alcuni analisti.
I 50 anni del Club di Roma, il think-tank fondato da Aurelio Peccei, sono l'occasione per rilanciare la riflessione iniziata nel 1972 con "The Limits to Growth". Oggi un nuovo rapporto "Come On! Capitalism, Short termism, Population and Destruction of the Nature", disponibile online.
Approvato a Strasburgo il nuovo regolamento sui test dei veicoli, che punta a evitare il ripetersi di scandali come il dieselgate. Verifiche più capillari, multe alle case...
Ma nelle prossime settimane bisognerà smussare le divisioni tra l'Europarlamento e il Consiglio Ue, trovando una posizione comune sui traguardi al 2030, che i deputati...
Le nuove misure si avvicinano alla pubblicazione. Dopo il parere dell'Autorità per l'Energia, il provvedimento che interviene sul meccanismo dei titoli di efficienza...
Il documento Arera in consultazione illustra gli orientamenti in merito alla definizione delle specifiche funzionali caratterizzanti la versione "2.1" dei contatori...
Riserve sovrastimate e il picco più vicino, secondo diversi studi il carbone rimasto è meno di quello che si pensava. Un bene per la lotta al global warming, ma anche una questione energetica da affrontare. Ne parla David Strahan sul Guardian.
L'ultima versione del Piano Nazionale di Allocazione delle emissioni di gas serra assegna all'Italia 201,63 milioni di tonnellate di CO2. Ora la valutazione spetta alla Commissione Europea.
Escono i dati sullo sviluppo mondiale delle rinnovabili con la pubblicazione del rapporto "REN21 Renewables 2007 Global Status". La loro crescita è impressionante, ma riusciranno a salvarci dalle possibili crisi energetiche?
Qualenergia.it intervista Ugo Bardi, presidente di ASPO, l'associazione che studia il picco del petrolio e del gas. Quali fattori conducono a prezzi oscillanti intorno ai 100 dollari e cosa comporteranno ulteriori aumenti. Le alternative da percorrere.
Al via nel capoluogo piemontese un progetto da due milioni di euro per le bici pubbliche. Sono circa cento i comuni italiani che  hanno attivato il bike sharing. Quest'anno partirà anche a Roma e a Firenze.
In un serbatoio non più utilizzato dell'acquedotto di Reviano nel Comune di Isera è stato realizzato il "Progetto Idrogeno", prodotto da fotovoltaico. Finanziato dalla Provincia Autonoma di Trento, l'impianto sarà gestito dal Comune di Isera in collaborazione con l'Università degli Studi di Trento.
ll recente rapporto dell'Agenzia per la Valutazione Ambientale olandese richiede che le politiche ambientali dell'UE triplichino la propria incisività rispetto al passato per raggiungere gli obiettivi al 2020.
A Washington l'adesione ufficiale della Commissione Europea a M2M, partnership internazionale per la riduzione delle emissioni di metano, il recupero e il riuso del gas che è tra quelli che più contribuiscono all'effetto serra.
Nel 2007 stati venduti in Italia quasi mezzo milione di frigoriferi di classe A+. Intanto anche per le Regioni si stanno definendo gli obiettivi minimi di risparmio energetico per raggiungere gli obiettivi europei. L'editoriale di Gianni Silvestrini.
Un manuale per affrontare il tema più "caldo" del momento: l'efficienza energetica degli edifici. Il ruolo del certificatore, i sistemi di accreditamento, i percorsi formativi, i compiti di enti locali e amministrazione centrale. Le strategie di intervento sull'esistente e la progettazione ecoefficiente per le nuove costruzioni.
ESTIF (European Solar Thermal Industry Federation) sta cercando un nuovo Policy and Communication Officer. La sede di lavoro è presso la Renewable Energy House a Bruxelles.
Il primo ministro britannico dichiara di voler eliminare gli shopper in nylon, ma un'inchiesta del Guardian mostra come anche il governo ne comperi e regali molti per le sue campagne istituzionali.
I risultati di un progetto di ricerca europea dimostrano che la tassazione ambientale dei settori industriali ad alta intensità energetica ammonta a meno del 2% del loro profitto.
Dardesheim è un piccolo comune tedesco che ha scelto di consumare solo energia rinnovabile prodotta in loco. L'eolico produce decine di volte più energia della domanda locale, ma anche reddito e occupazione.
Battuto ieri il record storico del prezzo del barile di petrolio corretto con il livello di inflazione. Lo dice la IEA e lo riporta l'agenzia Reuters. Il precedente record risaliva al 1980 ed era a quota 102,53 $.
Commercio di CO2 tra singoli e permessi per vendere carburanti che le compagnie devono acquistare dai cittadini. In Irlanda e nel Regno Unito si discute di nuovi meccanismi che possano mettere l'individuo al centro della battaglia per ridurre le emissioni.
Presentata da Commissione europea e Autorità per l'energia "Energia semplice", una breve guida che aiuterà i consumatori ad orientarsi nel mercato liberalizzato dell'elettricità e del gas.
Un esperimento realizzato in Germania ha dimostrato come una piccola rete costituita da impianti a fonti rinnovabili possa soddisfare ad ogni ora del giorno e nelle più svariate condizioni meteo tutto il fabbisogno di elettricità di base e di picco.
In California un movimento di mamme ecologiche spinge a fare scelte ambientalmente corrette. Conta circa 9.000 aderenti, fa uso di internet e si basa sul fatto che le donne controllano l'80% degli acquisti domestici.
L'Australian Competition and Consumer Commission ha considerato pubblicità ingannevole quella di un'azienda automobilistica che presentava come "carbon neutral" una propria autovettura.
Il 25% di tutti gli investimenti in tecnologie pulite vanno al settore fotovoltaico. Il dato emerso nella Conferenza su "PV Investments" organizzata la scorsa settimana da EPIA a Francoforte. Un'analisi dei mercati europei tra incertezze e boom.
Secondo i dati dell'Unione Petrolifera il record di sempre del prezzo della benzina si è avuto nel 1980. Attualizzandolo è di 1,544 € al litro, cioè di 14 centesimi più alto dell'attuale.
Un rapporto pubblicato dall'associazione ambientalista britannica Global Action Plan dimostra che un server di medie dimensioni ha la stessa impronta ecologica in emissioni di CO2 di un SUV.
In totale in Italia sono in esercizio 7.818 impianti fotovoltaici per una potenza di oltre 77 MW grazie al conto energia. Nelle prime 8 settimane del 2008 installati in media 191 impianti e una potenza di circa 1,5 MW per settimana.
Documento in consultazione dell'Autorità per l'energia: proposta sull'aggiornamento del coefficiente di conversione dei kWh in tep. Osservazioni e proposte alternative devono essere inviate entro il 19 marzo.
Secondo l'Agenzia Europea per l'Ambiente le emissioni dell'Unione Europea a 27 sono in forte calo, del 7,9% tra il 1990 e il 2005. Anche quelle dell'UE15 hanno invertito la rotta ed esistono le condizioni per superare il target dell'8% fissato dal Protocollo di Kyoto, ma servono da subito misure più incisive.
Riportiamo alcune posizioni emerse in un convegno organizzato da ambientalisti del centro destra che si è svolto ieri a Roma con interventi di esponenti importanti dello schieramento. Rinnovabili, efficienza energetica e Kyoto? Risorse sprecate.
Le persone si spostano meno rispetto agli anni passati ma in complesso si viaggia di più, soprattutto nel tempo libero, l'auto rimane regina incontrastata, i mezzi pubblici mantengono la loro quota, cala l'uso della bici. Il nuovo rapporto annuale sulla mobilità dell'istituto di ricerca Isofort.
Su proposta del senatore democratico Joe Simitian la California potrebbe diventare il primo Stato in cui il riscaldamento globale verrà insegnato per legge anche sui banchi di scuola.
Il Commissario Europeo per la Politica Regionale ha fatto sapere che i 450 programmi operativi per il periodo 2007-2013 prevedono uno stanziamento di 9 miliardi di euro per progetti energetici: 4,8 per le rinnovabili e 4,2 per l'efficienza energetica.