Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Raggiunto un accordo preliminare tra Parlamento e Consiglio UE sul regolamento per la gestione dei suoli e dei boschi negli Stati membri. Previsto un “obiettivo zero” per pareggiare i rilasci e gli assorbimenti di anidride carbonica al 2030. I punti critici del pacchetto legislativo.
Continua in Italia il calo della produzione elettrica da rinnovabili. Secondo i dati di Terna a fine novembre: 95,7 contro 99,7 TWh del 2016. Sulla produzione di elettricità le rinnovabili coprono il 36,8%. A novembre 2016 questa quota era al 39,2%. Il FV in crescita del 14,7%, ma prosegue l'emorragia di TWh da idroelettrico.
Con una nuova delibera, l'Autorità ha rinviato di un anno la terza fase della riforma della tariffa elettrica, ma ha introdotto anche un cambiamento su chi dovrà pagare i...
Ricercatori del MIT hanno sviluppato una mappa basata sui dati satellitari, per individuare quali tecnologie FV conviene installare nelle diverse aree del Pianeta. Quanto i...
Non saranno soggetti alla nuova procedura preliminare nemmeno i gasdotti, gli oleodotti e gli impianti per il trattamento dei combustibili nucleari. La bozza del decreto e le...
Mentre in Campania, Lazio e Liguria sono ormai scaduti i termini per i Comuni di adeguarsi al regolamento, in Emilia Romagna e Puglia la deadline è a fine di quest'anno, in...
Il ministero dell'Ambiente ha prorogato di sessanta giorni la scadenza del bando da 15 milioni di euro che finanzia nelle isole minori italiane non interconnesse gli interventi volti alla riduzione delle emissioni, allo sviluppo sostenibile. I dettagli del bando e gli interventi ammessi
Lanciato da TenneT e sonnen il primo progetto-pilota europeo di storage domestico, totalmente integrato nel sistema elettrico e gestito con la tecnologia blockchain. Si punta a stabilizzare domanda-offerta di energia secondo l’andamento della produzione rinnovabile, eliminando sprechi e colli di bottiglia. Le prospettive in Italia.
Misure in 10 ambiti di intervento e a costo nullo per lo Stato. Sull'energia si propone di permettere lo scambio da rinnovabili nei distretti, promuovere la sostituzione di coperture in amianto con il fotovoltaico, incentivare le diagnosi sismiche e energetiche e semplificare gli interventi di riqualificazione sull'esistente.
C'è nuova vitalità nel FV italiano: lo mostra bene l'esordio della divisione aziendale dedicata alle nuove installazioni di Green Energy Service, società di Ancona fino ad ora specializzata nell’O&M di grandi impianti. Ne parliamo con il responsabile commerciale, l'ingegner Marco Panzavuota.
Entrerà in vigore il prossimo 17 novembre la legge 6 ottobre 2017, che indica le misure per il sostegno e la valorizzazione dei piccoli Comuni. Tra i provvedimenti, un fondo da 15 milioni di euro l'anno che servirà anche al recupero del patrimonio edilizio con riqualificazione energetica e antisismica. Il testo.
Continua il susseguirsi di pareri delle associazioni sulla Legge di Bilancio 2018, approvata dal Consiglio dei Ministri e che ora verrà discussa ed emendata dal Parlamento. Anche Rete Irene ha realizzato un'analisi del disegno di legge. Il testo del documento con le osservazioni.
Il GSE ha pubblicato i dati relativi ai procedimenti amministrativi conclusi e ai relativi TEE riconosciuti nei primi 10 mesi del 2017. In questo periodo il Gestore ha riconosciuto complessivamente 4.848.229 TEE rispetto ai 4.2 milioni di TEE assegnati nello stesso periodo nel 2016.
Sono tanti i soldi e le risorse umane che la lobby del gas sta impiegando per influenzare i commissari europei sulle politiche energetiche attuali e dei prossimi anni. La volontà dell'industria è di far dipendere l’Europa dal gas per altri 40-50 anni. Un pericolo per il clima e per la transizione energetica.
Approvate dal Consiglio federale le nuove norme per attuare la Strategia energetica 2050. In vigore da gennaio 2018. Previsto l’abbandono graduale del nucleare, più sostegno alle fonti pulite con il supplemento di rete, maggiore slancio al fotovoltaico e in particolare all’autoconsumo elettrico con raggruppamenti di utenze.
SolarPower Europe e WindEurope, assieme ai partner RE100 e Wbcsd, hanno creato RE-Source Platform, una piattaforma per promuovere i contratti a lungo temine con cui le aziende si approvvigionano di energia da fonti pulite. Uno strumento determinante per il futuro delle rinnovabili.
Legambiente fa il punto sulla lotta ai cambiamenti climatici e presenta in un documento le sue osservazioni al PNACC "serve un piano di adattamento più efficace e in grado di diventare un riferimento per finanziamenti e interventi in programma nei prossimi anni”.
"Occupando il 4% della superficie di tutti i laghi del mondo con il solare si produrrebbe tutta l’elettricità necessaria ogni anno all’umanità", spiega Mario Rosa Clot che da alcuni anni progetta FV su zattere galleggianti nei bacini idrici. Lo stato dell'arte e gli sviluppi nel mondo.
Uno studio americano passa in rassegna le novità tecnologiche per le finestre fotovoltaiche. Con i concentratori luminescenti, che non modificano la trasparenza dei vetri, è stata raggiunta un’efficienza intorno al 5%, ancora lontana dalla capacità di conversione media dei pannelli tradizionali.
Il fotovoltaico sta tornando a crescere anche in Italia e Key Energy, la fiera delle energie sostenibili che si tiene a Rimini insieme ad Ecomondo dal 7 al 10 novembre, ha riservato al settore l'area dedicata Key Solar, il nuovo settore espositivo dedicato a questa tecnologia.
Pubblicate le raccomandazioni dei commissari federali sul caso Suniva-SolarWorld: tariffe del 30-35% sui moduli, contenimento dei volumi di celle importate, ma anche sostegno alle imprese locali e finanziamenti aggiuntivi per la produzione domestica. I contenuti e le prime reazioni.
Dopo il caso dei moduli Zuccotti con certificati irregolari, molti proprietari di impianti stanno avendo problemi con impianti con pannelli FV Lenus ed Axitec per i quali il Gse non riconosce la certificazione quando rilasciata prima di marzo 2014. Vediamo come ci si può muovere in questi casi.
I dati dalla campagna Europe Beyond Coal. Il carbone in Europa provoca anche 54 miliardi/anno di costi sanitari. "Gli annunci sull'abbandono di questa fonte si trasformino immediatamente in azioni, accelerando la chiusura delle 293 centrali rimanenti".
Un video tutorial di 39 minuti rivolto a tutte le aziende che intendono presentare le proprie offerte alle gare pubbliche. Nella guida, realizzata da CNA Costruzioni, vengono spiegate nel dettaglio le modalità di compilazione del Documento di gare unico europeo.
EeMAP, un consorzio finanziato dall’Ue e supportato da GBC Italia, ha pubblicato il rapporto "White Paper", che indica alcune raccomandazioni per la creazione di un mutuo per l’efficienza energetica come prodotto standardizzato nel mercato europeo.
Il fotovoltaico è in crescita del 13% sullo stesso periodo del 2016, con 323 MW complessivi installati da gennaio a settembre. Insieme, FV, eolico e idroelettrico raggiungono circa 688 MW, con una crescita del 23% sull'anno precedente. I dati aggiornati rielaborati da Anie Rinnovabili in base al sistema Gaudì di Terna.
L'operazione della Guardia di Finanza che dovrebbe portare al congelamento di titoli per circa 700 milioni di euro, resa nota ieri, sembra farsi sentire già nella sessione di oggi del mercato dei titoli di efficienza energetica. Vediamo la vicenda e i probabili impatti sui prezzi dei Tee.
Elevato irraggiamento solare, costi in discesa delle fonti rinnovabili, competitività crescente del fotovoltaico: questi fattori spiegano la costruzione di un impianto da 221 MW che non riceverà alcun incentivo per l’energia elettrica generata quando sarà operativo, cioè verso la metà del 2019.
Legambiente fa il punto sui cambiamenti sostenibili nelle città capoluogo italiane con il rapporto "Ecosistema Urbano 2017": le città in base alle performance ambientali. Mantova, Trento, Bolzano, Parma, Pordenone e Belluno, guidano la classifica di quest’anno.
Sabato scorso la generazione eolica è arrivata a coprire un quarto dei consumi energetici europei, con punte massime in Danimarca e Germania. La sovraccapacità produttiva ha fatto crollare i prezzi dell'energia elettrica in Borsa fino a -50 e -100 €/MWh sul mercato tedesco.
Per realizzare un impianto a fonti rinnovabili in una zona agricola, in deroga alla “zonizzazione comunale”, è necessario il parare positivo della Regione nell’ambito dell’Autorizzazione Unica. La sentenza del Tar Puglia.
Assotermica, l’associazione dei costruttori di componenti per apparecchi termici all’interno di Anima/Confindustria, in un documento ha riassunto le sue perplessità e indicato delle proposte riguardo alla Legge di Bilancio.
Oltre undici ore di registrazioni online dei webinar tecnici di QualEnergia.it. Gli argomenti trattati: fotovoltaico, conto termico, micro turbine eoliche, Tremonti Ambientale. In aggiunta gli Atti video (4h 30') di un workshop sul FV del dicembre 2015. Gratuiti solo per gli abbonati a QualEnergia.it PRO.
Secondo il WMO la concentrazione di CO2 è aumentata nel 2016 a livelli che non si registravano da almeno 800mila anni. Sono ora il 145% di quelle del periodo pre-industriale. Di questo passo in 20 anni arriveremo a 450 ppm e allora l'aumento della temperatura sarà di certo più elevato dei solo 2 °C sperati.
Siglata un’intesa per il “trasferimento statistico” di elettricità da rinnovabili tra i due paesi, grazie al meccanismo di cooperazione e flessibilità previsto dalla legislazione UE. Vilnius cederà almeno 700 GWh nel 2018-2020 ricavandone circa 10 milioni di € con cui finanziare nuovi progetti green.
L'azienda può effettuare delle analisi approfondite sui parchi FV per individuare eventuali problemi di "backsheet crack", la degradazione del retro-isolante con conseguente perdita di efficienza dei moduli. Il caso riscontrato in un impianto da 1 MW nelle Marche.