Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Inaugurato Hywind, il parco marino da 30 MW con turbine flottanti. Sta producendo energia per la rete scozzese. Prevista anche l’installazione di una batteria al litio da 1 MWh. Caratteristiche e sviluppi di questo segmento dell’eolico, interessante anche per il Mediterraneo.
Un report della European Environment Agency illustra esempi e metodi innovativi di gestione di eventi estremi, come alluvioni, ondate di calore, incendi boschivi e inondazioni. Serve più cooperazione, allineamento e sinergia delle politiche, oltre che più risorse. Utili indicazioni anche per l’Italia.
GTM Research stima le probabili conseguenze di diversi dazi su celle-moduli fotovoltaici importati negli Stati Uniti. La domanda potrebbe crollare persino del 48% con una tariffa...
Anche senza i riscaldamenti i livelli di PM10 già ora superano la soglia di sicurezza. "Colpa del traffico", commenta l'AIEL, che in una nota stampa ha ribadito che...
È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale ed è entrato in vigore il decreto che aggiorna i CAM (criteri ambientali minimi) sull’efficienza nelle sorgenti luminose come lampade e...
La graduatoria delle proposte progettuali ammesse al finanziamento si riferisce a 32 progetti per un importo complessivo di circa 60 milioni di euro che vanno ad aggiungersi ai 73...
I fondi sono destinati alla riqualificazione, ammodernamento, ampliamento, efficientamento energetico, messa a norma e abbattimento delle barriere. Click day dalle ore 11 di martedì 3 ottobre 2017.
Oltre undici ore di registrazioni online dei webinar tecnici di QualEnergia.it. Gli argomenti trattati: fotovoltaico, conto termico, micro turbine eoliche, Tremonti Ambientale. In aggiunta gli Atti video (4h 30') di un workshop sul FV del dicembre 2015. Gratuiti solo per gli abbonati a QualEnergia.it PRO.
In vista della chiusura della consultazione pubblica della SEN, prevista il 12 settembre, Legambiente ha ribadito le osservazioni già inviate al Governo, per rendere la Strategia veramente efficace nel guidare le politiche per l’energia e il clima nei prossimi anni in Italia.
L’annullamento della sessione d’asta è stato disposto dal gestore della piattaforma (EEX) perchè il prezzo di aggiudicazione sarebbe risultato notevolmente inferiore al prezzo vigente sul mercato secondario.
In Italia la geotermia ad alta entalpia è ferma: abbiamo chiesto a Franco Terlizzese, del Ministero dello Sviluppo Economico, cosa intenda fare l’Italia per partecipare, sia direttamente, che attraverso le sue industrie nel mondo, a colmare l’enorme gap nell’uso di questa risorsa rinnovabile.
La Commissione Ambiente del Parlamento europeo ha approvato diversi emendamenti che nel complesso rafforzano la proposta di direttiva sull’efficienza, con un obiettivo vincolante del 40% al 2030 e la chiusura di alcune “scappatoie”. Basterà il voto di ieri a convincere gli Stati membri più scettici?
Un gruppo di docenti e ricercatori di Bologna, guidato da Vincenzo Balzani e Nicola Armaroli, ha scritto una lettera aperta al Governo per chiedere che venga indetta una conferenza nazionale in cui si discutano le azioni necessarie per contrastare gli effetti sul nostro Paese. Un appello da firmare rivolto a università, cittadini e centri di ricerca italiani.
Secondo una recente sentenza del TAR delle Marche, è possibile realizzare una canna fumaria su un muro perimetrale o una corte interna anche senza l’approvazione di tutte le persone che abitano il palazzo, rispettando alcune prescrizioni generali. Il testo e il parere dei giudici.
Il prossimo governo tedesco, quello che uscirà dalle elezioni del 24 settembre, sarà quasi certamente formato da una coalizione di due o più partiti. Per capire come evolverà la politica federale, vediamo come si muovono sui temi energie e clima i diversi schieramenti presenti nei Lander.
I ricercatori di Stanford si sono ispirati all’occhio della mosca per creare una cella solare composita di perovskite, superando i problemi di fragilità e durata che affliggono questo materiale promettente per la sua efficienza, ma poco incline a sopportare condizioni ambientali estreme.
Lo conferma la Cassazione che ha respinto il ricorso di un albergatore che era stato multato per avere disturbato il riposo delle persone con l’utilizzo di un impianto condizionamento dell'aria d’aria.
Pubblicato anche un catalogo che analizza le temperature critiche superficiali dei principali nodi costruttivi valutati secondo il metodo degli elementi finiti. L’obiettivo è migliorare ulteriormente la qualità del costruito e in particolare quella derivante da un buon risanamento.
Domande dal 14 settembre al 18 ottobre. Le risorse saranno concesse per realizzare progetti di ricerca che attuino un’effettiva collaborazione tra organismi di ricerca e imprese, tra cui obbligatoriamente le PMI.
Enel, Eni, Edison e altre grandi dell’energia iniziano a proporre soluzioni di impianti FV residenziali con eventuali batterie di accumulo. Cerchiamo di orientarci in un settore in continua evoluzione, tra offerte chiavi in mano, prezzi medi, sopralluoghi tecnici e analisi dei consumi.
Parigi dall'anno prossimo sospenderà il rilascio e il rinnovo dei permessi di esplorazione per fermare l'estrazione su tutto il territorio nazionale dal 2040. Una decisione importante più che altro sul piano simbolico, dato che in Francia la produzione domestica di oil&gas incide pochissimo sui consumi.
Il dato dell'installato FV europeo nel primo trimestre 2016 è di segno positivo: l'aumento è del 27% rispetto allo stesso periodo 2016, meglio anche del 2015, se non si considerare il calo della Gran Bretagna. Su base annuale si spera in circa 8 GW, cioè in una crescita del 20-22% sul 2016.
I giudici del Tar Lombardia sposano la visione dell'Autorità per l'Energia: il limite massimo fissato a due richieste di connessione introdotto nel TICA è legittimo e serve a prevenire speculazioni che potrebbero portare alla saturazione virtuale della rete. Sentenza e sintesi delle conclusioni.
Dopo Cesenatico e Ravenna anche il Comune di Rimini si è costituito in giudizio nei confronti di Eni contro i ricorsi presentati per il mancato versamento dei tributi dovuti (oltre 13 mln di €) per le piattaforme di estrazione. Per le 119 piattaforme italiane un contenzioso di 300 mln di €.
Il Comitato Elettrotecnico Italiano ha pubblicato la Variante 3 alla Norma CEI 0-16 e la Variante 1 alla Norma CEI 0-21, entrambe applicabili dal 1° agosto 2017. Le norme e le novità.
La proposta, partita da UNICMI, ha trovato il consenso della maggior parte del Gruppo Consultivo “Legge 90” del CTI, che si occuperà quindi, nel mese di settembre, di effettuare alcune simulazioni di calcolo per presentare al MiSE una proposta per la riformulazione del parametro H't.
La Regione ha ritenuto opportuno stabilire anche nella normativa regionale, per le opere e gli interventi di lieve entità soggetti a procedimento autorizzatorio semplificato, la non obbligatorietà dell’acquisizione del parere della commissione per il paesaggio.
Il bilancio ecologico di questi mostri sull’acqua è devastante. A parte i livelli consumi di energia di ciascuna nave, è la qualità delle emissioni a preoccupare. Tutte le compagnie utilizzano ancora olio combustibile pesante. Una classifica delle navi più inquinanti, tra cui quelle di Costa, MSC e Royal Caribbean.
Si tratta di una concessione di servizi per interventi di ESCo finalizzati all’efficientamento energetico di 67 edifici di edilizia residenziale pubblica in Liguria. Interesseranno circa 3.500 famiglie dovranno portare ad un risparmio energetico del 45%. Scadenza del bando è il 15 novembre.
Lo rileva una pubblicazione uscita su Theoretical and Applied Climatology: i ricercatori hanno provato a replicare i risultati delle 38 ricerche, il 3% del totale, che negano che l'attività umana sia tra le cause del cambiamento climatico, rilevando errori di vario genere in ognuno degli sudi “negazionisti”.
L’accumulo di sporcizia sui pannelli fotovoltaici può deteriorare velocemente le prestazioni degli impianti FV in zone desertiche, oltre ad aumentare i costi di manutenzione per le frequenti pulizie. Soluzioni e tecnologie sperimentate da una società olandese per ridurre il problema.
Il contatore delle fonti rinnovabili non fotovoltaiche ha raggiunto, lo scorso 31 luglio, il costo indicativo medio di 5,395 miliardi di euro. Significativo l'incremento di piccoli impianti che hanno fatto richiesta di incentivazione in accesso diretto. Scende il contatore, a seguito del leggero rialzo del prezzo di riferimento dell’energia elettrica.
Dal 31 maggio 2016 sono arrivate al GSE circa 32.000 domande, per un totale di 149 milioni di incentivi richiesti, di cui 71 milioni relativi a richieste di soggetti privati e 78 milioni relativi a richieste della Pubblica Amministrazione.
Il termine di inizio lavori potrà essere ulteriormente prorogato una sola volta per due anni, nel caso in cui l’impianto non avesse conseguito gli incentivi per mancata indizione di aste. La legge.
I titoli GO oggetto d’asta sono relativi alla produzione da gennaio a luglio 2017. Ciascun operatore ammesso deve rilasciare entro le ore 10 del 15 settembre 2017 una garanzia nella forma di deposito in contante infruttifero e contestualmente comunicare l’ammontare del deposito.
Diversi motivi stanno spingendo le policy dei paesi dell'area del Medio Oriente e del Nord Africa a commissionare più di 10 GW di potenza da fonti rinnovabili nei prossimi cinque anni per soddisfare la crescente domanda elettrica della regione. Eolico, FV e CSP saranno i protagonisti di investimenti e aste competitive.