KEY ENERGY (Rimini, 5-8 novembre 2019) è la manifestazione di riferimento in Italia e nel Mediterraneo per le energie rinnovabili, l’efficienza energetica e la mobilità sostenibile.

Gli obiettivi per il 2030 previsti dal Piano Nazionale Integrato Energia Clima (PNIEC), pubblicato dal MISE a dicembre 2018 e vincolante per l’UE, implicano un contributo delle rinnovabili pari al 55% dei consumi elettrici nel nostro paese, con una produzione più che raddoppiata per l’eolico e triplicata per il fotovoltaico.

Come nelle passate edizioni, ampio spazio verrà riservato al dibattito ed al confronto tra le istituzioni ed il mercato per tradurre questi obbiettivi in opportunità di business per le aziende.

Key Solar e Key Storage, i settori espositivi dedicati a fotovoltaico e ai sistemi di accumulo, si candidano ad essere il principale momento di incontro per gli operatori del settore anche grazie al contributo delle principali associazioni di riferimento, tra cui ANIE Federazione e Italia Solare.

La partnership con ANEV continua a dare forza alla proposta di Key Wind, settore che vede protagonisti i principali operatori e produttori di tecnologie per impianti eolici di grande, media e piccola taglia, onshore e off-shore, e tutte le aziende della filiera eolica.

Efficienza energetica e mobilità sostenibile sono gli altri focus principali della prossima edizione di Key Energy, tematiche che sono destinate ad avere un ruolo sempre più strategico per la nostra economia come dimostrato dai 6,7 miliardi di euro di investimenti nel settore in Italia nel 2017 e dagli obiettivi del PNIRE (Piano Nazionale Infrastrutturale per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica) che prevede un piano per l’installazione di punti normal power (4.500/13.000) e high power (2.000/6.000) ed una copertura finanziaria prevista di 33,5 milioni di euro.

Key Efficiency tornerà così a presentare sistemi, soluzioni e servizi per l’uso intelligente delle risorse.

Si scopriranno i vantaggi che innovazione ed integrazione tecnologica portano nei processi produttivi e nei consumi, sia in ambito industriale che nel building, anche grazie ai diversi contributi e competenze delle istituzioni coinvolte come ENEA, F.I.R.E., ANIE Federazione, Federesco.

Integrazione tecnologica che sarà anche al centro di Città Sostenibile, progetto speciale rivolto alle pubbliche amministrazioni, ai tecnici e alle imprese dei servizi, coinvolti nella pianificazione e realizzazione delle Smart City. Particolare attenzione al ruolo delle utility, al lighting efficiente (ASSIL, AIDI) e connesso ed a progetti di mobilità sostenibile (MOTUS E) con l’attenzione sempre rivolta al miglioramento della qualità della vita del cittadino.

Key Energy si svolge in contemporanea ad Ecomondo e, insieme, le due manifestazioni occupano interamente i 129.000 metri quadri di superficie espositiva del quartiere fieristico di Rimini.

Key Energy è organizzata da Italian Exhibition Group SpA 

Italian Exhibition Group (IEG) è leader in Italia nell’organizzazione di eventi fieristici e tra i principali operatori del settore fieristico e dei congressi a livello europeo, con le strutture di Rimini e Vicenza. Il Gruppo IEG si distingue nell’organizzazione di eventi in cinque categorie: Food & Beverage; Jewellery & Fashion; Tourism, Hospitality and Lifestyle; Wellness and Leisure; Green & Technology.

Negli ultimi anni, IEG ha avviato un importante percorso di espansione all’estero, anche attraverso la conclusione di joint ventures con operatori locali (ad esempio negli Stati Uniti, Emirati Arabi e in Cina). IEG ha chiuso il bilancio 2018 con ricavi totali consolidati di 159,7 mln di euro, un EBITDA di 30,8 mln e un utile netto consolidato di 10,8 mln.

Nel 2018, IEG, nel complesso delle sedi espositive e congressuali di Rimini e Vicenza, ha totalizzato 53 fiere organizzate o ospitate e 181 eventi congressuali. www.iegexpo.it

Articoli correlati