Skip to Content
Condividi contenuti RSS
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Una mini-guida per calcolare in due mosse l’ammontare dell’incentivo Conto Termico 2.0, il finanziamento per sostituire apparecchi di riscaldamento obsoleti con stufe o caldaie a legna e pellet moderne, a maggiore rendimento termico e minori emissioni. A cura di Aiel.
Le raccomandazioni della task-force istituita due anni fa per contrastare il climate-risk: fondamentale la divulgazione chiara, completa e tempestiva di dati e informazioni sulla natura degli investimenti. Come reagire alle minacce ambientali che incombono su tutti i settori industriali.
Molti venditori in giro per l'Italia offrono alle, spesso ignare, famiglie, impianti fotovoltaici sovradimensionati rispetto ai loro consumi elettrici e a costi molti elevati...
La differenza di valore economico tra l’energia prelevata e quella ceduta alla rete richiede di aumentare l’autoconsumo. Tra le soluzioni c’è l’accumulo, ma la natura discontinua...
Lavatrici e lavastoviglie a doppio ingresso che utilizzano l’acqua calda prelevandola dall’impianto di casa, meglio se da impianto a fonti rinnovabili: permettono un taglio dei...
L’accumulo di sporcizia sulla superficie dei moduli solari, insieme alla presenza di particelle inquinanti nell’aria, riduce la produzione energetica degli impianti fotovoltaici,...
Disponibile una nuova funzionalità per scaricare dall’apposita sezione “Segnalazione Guasti e Furti” l’elenco dei moduli fotovoltaici e degli inverter riferiti ad uno specifico impianto incentivato con il Conto Energia.
Come si pulisce il climatizzatore? Bisogna chiamare un tecnico o possiamo farlo da soli? Quanto costa l’intervento? Ci sono degli obblighi di legge? Abbiamo cercato di rispondere a queste ed altre domande, facendo luce anche su un piccolo “giallo” che si trova in rete, sulla maggior parte dei siti di installatori di condizionatori.
Il Tar Lazio, con la recente sentenza n. 8997 del 2017, oltre ad annullare alcune previsioni regolamentari dell'ultimo decreto sulle rinnovabili, fornisce alcune interessanti coordinate ermeneutiche per gli operatori del settore. Un'analisi dell'avvocato Andrea Sticchi Damiani.
Il gigante svedese dell'arredamento low-cost, oltre agli impianti solari fotovoltaici, ora venderà anche sistemi di accumulo, al momento solo sul mercato britannico. L'annuncio, arrivato ieri, rientra nell'ambito della collaborazione con la società Solarcentury. Vediamo quali sono i prodotti offerti e i prezzi.
Nel documento sulla Strategia Energetica Nazionale, la Conferenza delle Regioni insiste sulla necessità di promuovere il teleriscaldamento da biomasse locali, specie nelle aree non metanizzate. Una posizione condivisa da Fiper che sottolinea anche le potenzialità del teleraffrescamento.
I controlli GSE sono in continua crescita e per questo è fondamentale farsi trovare sempre pronti a un'ispezione sul proprio impianto fotovoltaico. Per questo MC Energy ha creato Fotovoltaico DOC, servizio certificato di analisi preventiva che permette di affrontare con tranquillità le verifiche.
L'associazione chiede che la SEN riconosca il contributo delle biomasse al raggiungimento degli obiettivi di produzione di energia termica rinnovabile al 2030. Troppo peso alle pompe di calore. La posizione di AIEL sugli impatti emissivi e sulla generazione elettrica da biomasse.
La Regione Emilia Romagna ha destinato 8.796.000 euro di contributi che hanno innescato investimenti per 35 milioni e 363 mila € per rendere più efficienti gli edifici pubblici. Sono 95 gli interventi di riqualificazione energetica in scuole, impianti sportivi, uffici pubblici, caserme.
Nel 2017 abbiamo impiegato solo 7 mesi e un paio di giorni per esaurire tutto il budget di risorse rigenerabili nel corso dell’anno che il pianeta ci mette a disposizione. Stiamo usando la natura ad un ritmo 1,7 volte superiore rispetto alla capacità di rigenerazione degli ecosistemi. Ma si può invertire la rotta.
Dopo il voto definitivo al Senato che lo trasforma in legge, vediamo le novità dell'ex ddl più interessanti per gli abbonati di QualEnergia.it PRO, a partire dalle norme sugli impianti fotovoltaici da 1 a 3 kW, Certificati Bianchi e incentivi alla produzione elettrica da bioliquidi. Il testo approvato e il dossier.
La risoluzione, approvata ieri dalle commissioni riunite Industria e Ambiente del Senato, impegna il Governo a proporre all'UE l'adozione di dazi sulle importazioni proporzionali alla CO2 incorporata nei beni e a rimodulare l'Iva in Italia per favorire la riduzione delle emissioni climalteranti.
I Comuni sardi che hanno partecipato al bando “Azioni per lo sviluppo di progetti sperimentali di reti intelligenti", scaduto il 20 luglio, riceveranno altri 3,5 mln di € per realizzare micro reti elettriche finalizzate a massimizzare l’autoconsumo attraverso l’installazione di sistemi di accumulo.
In Italia la preoccupazione per il global warming è condivisa sia dagli elettori di destra che di sinistra ed è al secondo posto tra le principali paure dopo il terrorismo e a pari merito con il tema dei richiedenti asilo. Un'indagine del Pew Research Center sulle questioni che più preoccupano il mondo.
Il Tar Toscana conferma in una sentenza, in risposta all'esposto dei comitati locali, che le centrali geotermiche non hanno effetti sulla salute umana. Sotto accusa è soprattutto l’ammoniaca rilasciata dalle centrali, ma alcuni studi la legano quasi esclusivamente ad agricoltura e allevamenti. Ma resta il problema della CO2.
Le batterie al litio potrebbero scendere sotto ai 100 $/kWh già entro il 2019, ma sarà cruciale il ruolo dell'innovazione tecnologica e il supporto pubblico. Una previsione basata su una curva di apprendimento a doppio fattore dei ricercatori dell'University of California e della TU di Monaco.
Pubblicato sul BUR l'avviso di bando "Efficienza energetica delle imprese" rivolto alle micro, piccole, medie e grandi imprese della Basilicata. Dotazione finanziaria di 29.223.126 €, di cui 20 mln alle PMI. Contributi dal 30 al 50% delle spese ammesse. Domande di agevolazione dal 1 ottobre al 30 novembre 2017.
Il bando è finanziato con 8 milioni di euro, di cui 4 milioni destinati agli Enti Locali e 4 milioni destinati alle Aziende Sanitarie Locali e alle Aziende Ospedaliere. Contributo massimo dell'80% sulle spese ammissibili. La presentazione delle domande è possibile fino al 31 gennaio 2018.
In Italia installati 732.053 impianti fotovoltaici per una potenza di 19.283 MW. La potenza FV pro-capite nazionale sale a 318 watt. Nel rapporto del GSE sul FV l’evoluzione della potenza installata e dell’energia prodotta a livello nazionale, regionale e provinciale e molti altri elementi statistici rilevati a fine 2016.
Per la forte domanda del termoelettrico, il consumo di gas in Italia a giugno è cresciuto del 17,3% rispetto a giugno 2016. Nel primo semestre 2017 la domanda è cresciuta del 9,6%, con 3,4 mld di mc in più rispetto al primo semestre 2016. Sempre in calo la produzione nazionale.
La documentazione da presentare per l'incentivo quando si cambia la caldaia del condominio e per l'accesso alla detrazione fiscale per pompe di calore e solare termico. Le due nuove FAQ e le guida alle detrazioni fiscali per efficienza energetica e ristrutturazioni edilizie.
La nuova fase del piano introdurrebbe un credito d'imposta per la formazione aziendale, da inserire nella nuova legge di bilancio. Probabile, secondo indiscrezioni, la proroga dell'iperammortamento, mentre potrebbe finire il superammortamento.
La Corte di giustizia europea lo ha precisato pronunciandosi sul caso di un impianto a biogas nelle Marche. La sentenza e una sintesi: la valutazione effettuata a titolo di regolarizzazione deve considerare anche l’impatto ambientale intervenuto a partire dalla realizzazione dell'impianto.
Il calendario settimanale dei lavori parlamentari che riguardano energia, rinnovabili, efficienza energetica, edilizia, mobilità sostenibile e tutte le tematiche che interessano gli abbonati a QualEnergia.it PRO.
Anche a giugno le rinnovabili elettriche segnano il passo. Su base semestrale generano 51,9 TWh contro i 55,1 TWh di un anno fa. Oggi coprono appena il 33,6% della domanda, ma erano al 40,1% nel 2014. L'unica fonte che non cala è il fotovoltaico: oggi soddisfa l'8,2% della domanda.
Accogliendo il ricorso di un operatore, il Tar Basilicata ha annullato la delibera della giunta regionale del 2 marzo 2017 e le linee guida allegate per il corretto inserimento nel paesaggio degli impianti a rinnovabili sotto al MW. La sentenza e una sintesi delle motivazioni.
Il regolatore sceglie l'ipotesi C, in una versione adeguata alle ultime novità normative e che potrebbe essere limata per favorire maggiormente l'autoproduzione. Per capire gli effetti della nuova struttura, che sarà applicata dal 2018, bisogna però attendere la riforma degli sgravi agli energivori.
Gli operatori hanno offerto in media 7 euro a MWh in meno rispetto alla gara di tre mesi fa. Ammessi 77 progetti per 507,6 MW di nuova potenza in impianti tra 500 kW e 17 MW. È la seconda delle sei aste da 500 MW ciascuna previste da Parigi; la prossima a dicembre. La lista dei vincitori.
Dal 1° gennaio 2018 i venditori di elettricità e di gas dovranno mettere a disposizione dei clienti la nuova offerta PLACET, cioè "Prezzo Libero A Condizioni Equiparate di Tutela". Vediamo cosa prevedono queste nuove offerte in cui si applicano condizioni contrattuali prefissate e dall’Autorità.
La posizione di Regioni e Province autonome su Strategia Energetica Nazionale e Clean Energy Package europeo. Tra le varie cose, si apre a procedure semplificate per inserire le rinnovabili nel territorio, mentre si chiede di evitare che vengano incentivati nuovi impianti FV su terreni agricoli.
Accolto il ricorso degli operatori. Secondo i giudici le regole del decreto discriminano indebitamente gli impianti dei privati e quelli sopra i 5 MW. Assoidroelettrica ha chiesto a MiSE un incontro per valutare i nuovi scenari che si apriranno con l'applicazione della nuova sentenza.