È in vigore da ieri, 2 marzo 2017,  il provvedimento del Ministero dell’Ambiente che stabilisce i criteri indicativi per agevolare la dimostrazione della sussistenza dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti (decreto 13 ottobre 2016, n. 264, allegato in basso), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.38 […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.