Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

UE28, le rinnovabili superano il nucleare per produzione elettrica annuale

Nel 2015 la produzione di elettricità da rinnovabili nei 28 paesi dell’UE è stata pari al 28,8% del totale. Se escludiamo l'idroelettrico coprono il 17,3%. Buon aumento della generazione da eolico e da biomasse. Alcuni dati tratti da un'analisi di Bernard Chabot di Renewables International.

È pari a 892 TWh la produzione di elettricità da fonti rinnovabili nei 28 paesi dell’Unione Europea: una quota pari al 28,8% del totale. Secondo questi dati, ancora provvisori, le rinnovabili sono la seconda fonte dopo le fossili (gas, carbone e petrolio) che è pari al 41,7%, e prima di quella nucleare (26,2%).

Questi alcuni dati tratti da una analisi di Bernard Chabot (vedi sotto), esperto di Renewables International, basata su fonte ENTSO-E (European Network of Transmission System Operators for Electricity).

Degli 892 miliardi di chilowattora da fonti pulite, 535 sono da attribuire alle fonti rinnovabili non idroelettriche, cioè il 17,3% su un totale diproduzione elettrica annuale stimato in 3.101 TWh. Come si vede nel grafico, l’eolico lo scorso anno ha generato 277,2 TWh (8,9% sul totale) e il solare, soprattutto FV, 94,5 TWh (3%).

Come si può notare in quest’altro grafico in basso, nel 2015 la crescita della produzione elettrica, rispetto all’anno precedente ...

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
NON sei abbonato?
Prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati.
QualEnergia PRO