Silk Nova EU, il modulo fotovoltaico FuturaSun made in Europe conforme al Piano Transizione 5.0

CATEGORIE:

L'azienda lancia il nuovo modulo ideale per gli impianti FV industriali e aziendali (C&I): potenze fino a 440 Watt ed efficienza del 22,53%.

ADV
image_pdfimage_print

FuturaSun annuncia il lancio di Silk Nova EU, il nuovo modulo fotovoltaico prodotto in Europa, progettato e garantito dalla sede italiana.

FuturaSun ha lavorato allo sviluppo di questo modulo europeo dal 2023, in linea con gli obiettivi del Piano Transizione 5.0, al fine di fornire alle imprese accesso agli incentivi statali.

Il modulo Silk Nova EU ha una potenza fino a 440 Watt e un’efficienza del 22,53%, grazie alle sue 108 mezze celle n-type ad alta efficienza da 182 mm (M10). Con dimensioni compatte di 1722x1134x30 mm, è ottimale per installazioni su tetti di stabili industriali.

Silk Nova EU è certificato secondo gli standard IEC 61215:2021 e IEC 61730:2023 & Factory Inspection, e include una garanzia di responsabilità civile verso terzi.

Il pannello FV si basa sulle ultime innovazioni tecnologiche e si allinea perfettamente ai requisiti del Piano Transizione 5.0, cioè ai requisiti dell’articolo 12 comma 1 lettera a) del Decreto-legge del 09/12/2023 n. 181.

Per la transizione energetica l’Europa sta promuovendo l’utilizzo di moduli prodotti all’interno dei suoi stati membri. Per questo FuturaSun ha deciso di mettere sul mercato Silk Nova EU, un modulo made in Europe ad alta efficienza, come detto, ideale per gli impianti FV industriali e aziendali (C&I).

Nicola Baggio, technical and special projects director di FuturaSun, ha spiegato che “FuturaSun già da tempo ha intrapreso una strada per tornare ad avere una propria linea produttiva anche in Europa. L’opportunità di Transizione 5.0 ci permette di anticipare quella che sarà una strategia aziendale nei prossimi anni”.

ADV
×