Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

APE: mini-guida per il professionista nella nuova circolare CNI

In un documento il Consiglio Nazionale Ingegneri riassume la procedura per la redazione dell’Attestato di Prestazione Energetica dell'edificio. Non manca la denuncia contro la svendita del servizio: si invita a “richiedere al committente un adeguato compenso per la prestazione resa”. La circolare.

Evidenziare i compiti e gli obblighi del professionista, con l’intento di garantire un servizio di qualità adeguato alla professionalità dell’ingegnere. È questo l'obiettivo della circolare diffusa dal CNI, Consiglio Nazionale Ingegneri (in allegato in basso), una sorta di mini-guida alla procedura per la redazione dell’APE (Attestato di Prestazione Energetica dell'edificio), in conformità alle Linee Guida Nazionali (DM 26 giugno 2015).

Nel documento è riassunto tutto quel che il professionista deve fare dalle attività preliminari fino alla registrazione dell'attestato. I punti trattati sono:

  • incarico del soggetto certificatore
  • determinazione della prestazione energetica
  • esecuzione di un rilievo in situ e di una eventuale verifica di progetto
  • reperimento e scelta dei dati di ingresso
  • applicazione del corretto metodo di calcolo
  • espressione degli indici di prestazione energetica in termini di energia primaria
  • individuazione degli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica
  • classificazione dell’edificio
  • redazione dell’attestato di prestazione energetica
  • registrazione e consegna dell’attestato di prestazione energetica

Nella premessa alla circolare non manca l'attacco contro la concorrenza al ribasso sui prezzi, che spesso porta ad attestati poco attendibili: “in assenza di tariffe nel settore privato”, il CNI invita gli iscritti “a richiedere al committente un adeguato compenso per la prestazione resa”.

Il seguente documento è riservato agli abbonati a QualEnergia.it PRO:

Fai la prova gratuita di 10 giorni per l'abbonamento a QualEnergia.it PRO