Il governo di Taiwan vuole uscire dal nucleare e ha deciso di focalizzare la sua strategia nell’espansione della produzione da fotovoltaico. Un paese che da tempo, grazie alle competenze presenti nei suoi distretti hi-tech sparsi sull’isola, ha puntato sulla qualità della produzione di tutta la filiera, fino alle celle e moduli FV, oltre che su […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.