La Francia continua a puntare verso gli obiettivi fissati dal suo programma per le fonti rinnovabili (PPE, programmation pluriannuelle de l’énergie), modificando però alcune scadenze a causa dell’emergenza coronavirus, in modo da “accompagnare” lo sviluppo del settore nei prossimi mesi. Così il ministro francese della Transizione ecologica, Elisabeth Borne, afferma in una nota che l’ultima […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.