Scrivi

Primo semestre 2016, crescono dell’1,2% i consumi di gas in Italia

Nel semestre gennaio-giugno 2016 i consumi di gas naturale in Italia sono in crescita dell’1,2% rispetto allo stesso periodo 2015. Le esportazioni crescono del 6%, soprattutto quelle dall’Algeria. Ancora in calo la produzione di gas nazionale che copre meno dell'8% dei consumi. I dati dal MiSE – DGSAIE.

ADV
image_pdfimage_print

Nel semestre gennaio-giugno 2016 i consumi di gas naturale in Italia sono risultati in crescita dell’1,2% rispetto allo stesso periodo del 2015, grazie anche alla tenuta della domanda del settore termoelettrico, in linea con la produzione elettrica del primo semestre 2015.

Questo secondo i dati forniti dal Ministero dello sviluppo economico – DGSAIE, come si può notare anche dalla tabella.

Con un incremento dei consumi a giugno del 2,3% rispetto al giugno 2015, l’ammontare dei consumi del semestre arriva a quasi 36 miliardi di metri cubi.

Si presume che anche su base annuale i consumi saranno in aumento, visto che in tutto il 2015 questi erano stati pari a 67,5 mld di m3, con un aumento di circa il 9% rispetto al 2014. La domanda del 2015 tuttavia era inferiore a quella del 1999 (vedi dati storici dei consumi di gas in Italia).

Nel periodo gennaio-giugno 2016 in crescita le esportazioni del 6%, soprattutto dall’Algeria (quasi +140%), in calo dalla Russia e dal Nord Europa.

È in diminuzione significativa l’apporto delle scorte (-30%). La produzione nazionale registra un ulteriore calo (-17,6%), raggiungendo un minimo storico. Oggi la produzione di gas sul territorio italiano copre i consumi per meno dell’8%.

ADV
×