L’industria mondiale del fotovoltaico, come sappiamo, è saldamente in mano alle nazioni orientali, Cina in testa, mentre l’Occidente ha perso buona parte della sua capacità produttiva di celle e moduli solari. L’Europa, in particolare, è rimasta spesso schiacciata dalla concorrenza cinese e ha provato a difendersi attraverso dazi antidumping, al centro di polemiche tra le […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.