La Commissione europea ha un po’ ammorbidito il suo piano di misure antidumping contro i pannelli fotovoltaici fabbricati in Cina. La notizia è stata anticipata da Reuters, ma è molto probabile che il nuovo orientamento di Bruxelles sarà confermato nelle prossime ore. Vediamo perché, ricordando per prima cosa che l’esecutivo comunitario aveva proposto, lo scorso […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.