Fotovoltaico su colture agricole: un matrimonio che s’ha da fare, perché funziona

PRO
CATEGORIE:

Secondo un nuovo studio statunitense, la tecnologia fotovoltaica sprigiona il suo potenziale maggiore sui terreni coltivati, con una preferenza per le verdure a foglia e le colture di tuberi e radici.

ADV

I terreni coltivati offrono l’ambiente e il microclima con il maggiore potenziale fotovoltaico mediano di tutti gli altri tipi di aree, con una producibilità, calcolata su una media globale, di circa 28 W/m2. Per questo la competizione tra solare e agricoltura per l’uso del suolo va gestita e la buona notizia è che il fotovoltaico […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell'abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti