Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Efficienza energetica in edilizia, il punto sugli aggiornamenti della normativa

Con l'entrata in vigore dal 1° ottobre 2015 dei tre decreti approvati il 26 giugno 2015, la normativa sull'efficienza energetica in edilizia ha colmato diverse lacune anche se ci sono ancora aspetti da normare. Il punto della situazione, dalle prime direttive UE fino ai recenti decreti.

Negli ultimi anni, e nel 2015 in particolare, ci sono state importanti novità normative nel settore dell'edilizia, volte a promuovere l'efficienza energetica. Facciamo il punto della situazione approfittando del lavoro svolto dall'Osservatorio congiunto Feneal Uil - Filca Cisl - Fillea Cgil  - Legambiente, che ieri ha presentato il rapporto su innovazione e sostenibilità nel settore edilizio.

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
NON sei abbonato?
Prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati.
QualEnergia PRO





Commenti

Quadro normativo fonti rinnovabili ed efficienza energetica

Come accade ormai per la maggior parte delle leggi e norme italiane, la normativa riguardante le fonti da energie rinnovabili ed efficienza energetica appare tutt'altro che chiaro, primo perché sembra un puzzle formato da tanti pezzetti che si incastrano fra loro ed anche quando gli operatori cercano faticosamente di mettere insieme i pezzi ecco che "puff" interviene una nuova legge o norma o regolamento che sbriciola il quadro in mille pezzi.
Certo l'argomento non sarà semplicissimo ma le leggi di certo non aiutano il settore e così alla fine vigerà il "meglio non fare nulla".