La regionalizzazione delle concessioni idroelettriche slitta di almeno 7 mesi e vengono prorogati anche i termini del Governo per l’esercizio delle deleghe in scadenza per il recepimento delle direttive europee. Per quel che riguarda l’energia sono queste le principali novità introdotte dalla Commissione Bilancio del Senato alla legge di conversione del decreto Cura Italia, ossia […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.