Scrivi

Le difficoltà dell’eolico offshore: piani molto più cauti per il colosso danese Ørsted

PRO

Annunciata una strategia industriale al 2030 con minori investimenti in nuovi impianti, vendita di asset, licenziamenti e tanta prudenza.

ADV
image_pdfimage_print

Minori investimenti, obiettivi più cauti per la nuova potenza installata, licenziamenti, vendita di asset: è lo scotto che deve pagare Ørsted dopo le recenti difficoltà finanziarie legate all’eolico offshore negli Stati Uniti. La nuova strategia del colosso danese delle energie rinnovabili (ex Dong Energy) è stata annunciata ieri, mercoledì 7 febbraio, alla presentazione del bilancio […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×