Aggiornamento (1/4/2021): Con Determinazione della Dirigente della Sezione Mobilità Sostenibile e Vigilanza del TPL n. 22 del 29 marzo 2021, il termine per la presentazione della domanda di partecipazione al bando è stato prorogato al 30/4/2021 (ore 12.00).

La Determinazione della Dirigente della Sezione Mobilità Sostenibile e Vigilanza del TPL n. 67 del 16 dicembre 2020, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 174 del 31 dicembre 2020, ha approvato il Bando pubblico per l’assegnazione di tali contributi.

Possono presentare domanda di partecipazione alla procedura i Comuni, le Province e la Città Metropolitana situati nel territorio della Regione Puglia, che non risultino destinatari di alcun contributo, statale o regionale, per la medesima finalità, in forma singola o in forma di associazione di Enti Locali con la nomina di un capofila.

Potranno partecipare al bando anche gli Enti Locali, già dotati del Piano della Mobilità Ciclistica che sia stato adottato o approvato da più di tre anni alla data del 31/12/2020 e, di conseguenza, necessita di aggiornamento.

La dotazione finanziaria complessiva per il seguente bando è pari a 1.814.262 € a valere sulle risorse del V Programma di Attuazione del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale.

Il contributo è erogabile nella misura massima del 50% delle spese sostenute dagli enti per la redazione del Piano della Mobilità Ciclistica e comunque non oltre le soglie fissate da bando e di seguito riportate:

  • 10.000 €, fino a 10.000 abitanti
  • 15.000 €, da 10.000 a 20.000 abitanti
  • 20.000 €, da 20.000 a 40.000 abitanti
  • 25.000 €, da 40.000 a 60.000 abitanti
  • 35.000 €, oltre i 60.000 abitanti.

La domanda di partecipazione, redatta utilizzando il modulo di cui all’Allegato A1 del Bando e corredata dalla documentazione richiesta al punto 5 del Bando, dovrà essere inviata all’indirizzo PEC della Sezione Mobilità Sostenibile e Vigilanza del TPL (PEC: sezione.mobilitaevigilanza.regione@pec.rupar.puglia.it) entro le ore 12 del 31 marzo 2021, a pena di esclusione.

La PEC, inoltre, dovrà riportare nell’oggetto la seguente dicitura “Domanda di partecipazione per il bando relativo al cofinanziamento della redazione del Piano della Mobilità Ciclistica degli Enti locali”.

Per la documentazione: Regione Puglia