In Norvegia si preparano i primi traghetti elettrici senza equipaggio

La compagnia di navigazione Fjord1 avrà a disposizione dal 2028 quattro navi per il trasporto auto e passeggeri nel fiordo di Sogn, a zero emissioni e interamente controllabili da remoto.

ADV
image_pdfimage_print

Presto i passeggeri e le auto che avranno bisogno di attraversare il fiordo di Sogn, a nord di Bergen, in Norvegia, potranno farlo a bordo di traghetti elettrici a zero emissioni.

La compagnia di navigazione norvegese Fjord1 ha firmato un contratto per la progettazione e lo sviluppo di quattro traghetti elettrici di nuova costruzione, che gestiranno la traversata Lavik-Oppedal sulla costa nord-occidentale del Paese.

Una traversata di 20 minuti lunga 5,6 km, nono collegamento costiero della Norvegia, con un volume di traffico annuale di 1,2 milioni di auto. Lo studio responsabile del progetto è Hav Design AS. I traghetti saranno consegnati dal cantiere navale turco Tersan – spiega Hav in una nota – entro la prima metà del 2026 e messi in acqua a settembre di quello stesso anno.

La loro entrata in servizio comporterà un aumento delle frequenze sulla rotta. La capacità è di 399 persone, compreso l’equipaggio, e potranno trasportare fino a 120 auto e furgoni. Le funzioni di automazione, compresi l’autocrossing e l’autodocking, saranno implementate un anno dopo, nel 2027, mentre dal 2028 i traghetti saranno a navigazione al 100% autonoma tramite controllo da remoto, senza equipaggio.

Le quattro navi saranno anfidrome, avranno cioè le due estremità identiche, che le permetterà di navigare senza dover compiere alcuna manovra in banchina. Tersan ha già consegnato a Fjord1 due traghetti gemelli elettrici, alimentati da batterie: si tratta del Sunnylvsjord e del Norddalsjord, che hanno una lunghezza di 84 metri e una capacità di 248 persone, compreso l’equipaggio, per trasportare 80 auto e 6 rimorchi.

In totale, dal 2017, il cantiere turco ha prodotto per la compagnia di navigazione norvegese nove imbarcazioni.

Mentre Jan-Magne Goksøyr, vicepresidente delle vendite presso Hav Design, sottolinea che “quando questi quattro traghetti saranno stati consegnati, ne avremo progettati 18 per Fjord1”, precisando che il loro “profilo ambientale e tecnologico rappresenta un passo importante verso il futuro”.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti