Auto elettrica arriva in Italia il primo servizio di ricarica mobile a richiesta

Sarà possibile prenotare il rifornimento della batteria con un’applicazione sul cellulare, in qualunque luogo della città. Partirà da Milano e Roma e punta a estendersi in altre realtà europee, tra cui Parigi, Londra e Berlino.

ADV
image_pdfimage_print

Prenotare un rifornimento dell’auto elettrica con un’applicazione sul cellulare, fare il pieno di kilowattora in qualunque punto della città, senza dover cercare una colonnina libera: sono queste le caratteristiche del servizio di ricarica rapida “a chiamata” E-GAP, appena presentato all’Unicredit Pavillon di Milano.

Il progetto, interamente italiano, partirà da Milano e da alcune zone di Roma entro la fine dell’anno, per poi estendersi nel 2019 ad altre nove città europee dove si prevede una crescente diffusione di veicoli a zero emissioni, tra cui Parigi, Londra, Amsterdam, Berlino.

È il primo operatore a offrire sul mercato la ricarica veloce a richiesta, inviando nel posto indicato dall’automobilista un furgoncino equipaggiato con tutto quello che serve per rifornire di energia la batteria del veicolo.

Milano è stata scelta, quindi, come città-pilota per l’intero programma imprenditoriale (inizialmente saranno dieci i mezzi E-GAP in circolazione sulle strade del capoluogo lombardo).

E-GAP, evidenzia una nota della società fondata da Eugenio de Blasio, nasce dopo due anni di attività di ricerca e sviluppo che ha coinvolto oltre 70 professionisti, tra ingegneri ed esperti del settore green-mobilità 100% elettrica.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti