Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Emilia Romagna, contributi alle PMI per diagnosi energetiche e ISO 50001

La Regione Emilia Romagna sta predisponendo un bando per concedere contributi alle PMI che realizzano una diagnosi energetica o adottano un sistema di gestione dell'energia conforme alla ISO 50001. Cofinanziamento MiSE-Regione. Contributi al 50% dei costi.

Con la firma della convenzione con il Ministero Sviluppo Economico, la Regione Emilia Romagna sta predisponendo il bando per concedere contributi alle PMI che realizzano una diagnosi energetica o adottano un sistema di gestione dell'energia conforme alla ISO 50001.

Il bando è cofinanziato da MiSE e Regione. I commi 9 e 10, art. 8 del DLgs 102/2014 prevedono il finanziamento di iniziative analoghe fino al 2020.

Il bando sarà pubblicato sul Bollettino della Regione (BURER) entro marzo e verrà attivato entro aprile.

I beneficiari del bando sono le PMI con sede in Emilia-Romagna che non soggette all’obbligo di Diagnosi Energetica (art. 8 c. 3 DLgs 102/2014).

Il contibuto sarà pari al  50% dei costi massimi ammissibili: per le diagnosi energetiche fino a 5.000 € e per le per ISO 50001 fino a 10.000 €.

La chiusura del bando è prevista ad esaurimento delle risorse o a fine giugno 2017.

I soggetti abilitati alle diagnosi energetiche sono: ESCo, EGE, Auditor Energetici, certificati da organismi accreditati ai sensi dell’art. 8, comma 2 del D.Lgs. 102/2014

Ulteriori informazioni sui tempi per la realizzazione delle attività:

Diagnosi energetica

  • Completare la diagnosi entro il 31 dicembre 2017
  • Realizzare un intervento di efficientamento energetico tra quelli previsti dalla Diagnosi Energetica con tempo di rientro inferiore o uguale a 4 anni entro giugno 2019

Sistema di gestione ISO 50001

  • Completare la diagnosi entro il 31 dicembre 2017
  • Adottare il sistema di gestione ISO 50001 entro il 31 dicembre 2017
  • Ottenere certificazione ISO 50001 entro giugno 2019