Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Arriva la batteria efficiente che si mangia la CO2

Dai laboratori di due università americane un metodo economicamente conveniente e alimentato interamente ad energia rinnovabile per sottrarre anidride carbonica dall'atmosfera. Alimentato da energia solare, il processo consente anche di produrre batterie più efficienti. Una soluzione molto interessante.

Immaginate un'auto elettrica che non solo si muove a emissioni zero, ma che sottrae gas climalteranti dall'atmosfera e dunque è carbon negative. Presto potrebbe essere realtà grazie ad un nuovo processo interamente alimentato da energia solare che riesce a sottrarre l'anidride carbonica dall'atmosfera e ad usarla in batterie sia agli ioni di litio che al sodio.

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
NON sei abbonato?
Prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati.
QualEnergia PRO