Con un comunicato pubblicato dal ministero dell’Industria (allegato in basso), il governo di Madrid ha annunciato una nuova procedura di gara entro la fine dell’anno, che metterà in “concorrenza competitiva” le differenti tecnologie. Già durante l’estate, in realtà, circolavano indiscrezioni su una futura asta che avrebbe assegnato fino a 3.000 MW di capacità nelle varie […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.