L’interconnector Italia – Francia, allo stato attuale “è stato autorizzato ed è in corso di realizzazione” e, su impulso del Governo, “è in corso di formalizzazione da parte degli assegnatari l’istanza di esenzione per ulteriori 250 MW, così da portare a saturare la capacità lato Italia, con corrispondente aumento dell’impegno al finanziamento dell’opera da parte […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.