La seconda tornata dell’asta francese per gli impianti su tetto vede un calo del 12% per gli impianti più grandi e del 10% sul totale, rispetto alla gara tenutasi ad aprile. Secondo i dati del ministero dell’Energia e dell’Ambiente francese, ribattezzato dal neoministro Nicolas Hulot Ministère de la Transition écologique et solidaire, i 310 progetti […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.