Scrivi

Superbonus, stop ai lavori se c’è un abuso edilizio non sanato

PRO

La mancata sanatoria e le sue conseguenze negative prevalgono sulla Cila, anche in caso di scadenza dei termini del silenzio-assenso, secondo una sentenza del Tar del Lazio.

ADV
image_pdfimage_print

Se gli interventi fatti nell’ambito del Superbonus riguardano immobili caratterizzati da abusi edilizi non sanati, l’autorità può bloccare i lavori. È questo il succo di una recente sentenza del Tribunale amministrativo regionale (Tar) del Lazio circa una controversia sorta fra il Comune di Tarquinia e un condominio che aveva avviato dei lavori agevolati col Superbonus. […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×