Efficienza edifici ed emissioni non-Ets: direttiva e regolamenti in Gazzetta europea

PRO

Gli Stati membri dovranno recepire la direttiva Epbd entro 20 mesi e predisporre piani nazionali di lungo-termine con obiettivi intermedi al 2030 e 2040, defindendo indicatori per monitorarne l’attuazione. Vediamo le novità introdotte dai provvedimenti.

ADV

È in Gazzetta Ufficiale europea da ieri, 19 giugno, la direttiva 2018/844/Ue sulla prestazione energetica degli edifici. Pubblicato anche il regolamento 2018/842 sulla riduzione delle emissioni di CO2 dei settori non-Ets (“Effort sharing”) e il regolamento 2018/841 relativo all’inclusione delle emissioni e degli assorbimenti di gas-serra risultanti dall’uso del suolo, dal cambiamento di uso del […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell'abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti