Dazi fotovoltaico, gli Stati UE bocciano la proroga di Bruxelles

PRO
CATEGORIE:

Continua il braccio di ferro tra favorevoli e contrari all’estensione delle misure antidumping sui moduli FV provenienti dalla Cina. La Commissione UE a dicembre ha proposto di mantenerle fino al 2019, abbassando però il prezzo minimo d’importazione. Gli Stati membri in un primo incontro hanno votato "no".

ADV

Bruxelles non avrà vita facile per estendere le misure antidumping contro la libera importazione di pannelli fotovoltaici cinesi: gli Stati membri hanno appena votato contro la proposta della Commissione UE di prorogare di due anni i dazi, imposti a suo tempo per tutelare le fabbriche europee. Nulla è ancora deciso, ma la pressione del fronte […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell'abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti