Gli acquirenti di singole unità immobiliari cedute da un’impresa che ha ristrutturato un immobile possono accedere alla detrazione per recupero edilizio solo per le spese riferibili alla parte esistente dell’immobile, sul presupposto che i lavori effettuati consistano in una ristrutturazione senza demolizione e ampliamento dell’edificio.

Lo ha spiegato l’Agenzia delle Entrate in risposta alla domanda di un contribuente.