Scrivi

Riqualificazione energetica degli edifici: quali aliquote Iva bisogna applicare?

Il chiarimento dell'Agenzia delle entrate.

ADV
image_pdfimage_print

Quale aliquota Iva (intera o ridotta) bisogna applicare per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici?

La domanda è stata posta all’Agenzia delle entrate da una società che ha realizzato lavori (con gara d’appalto a procedura aperta) volti a migliorare l’efficienza energetica degli immobili di un complesso universitario.

L’Agenzia, nella sua risposta (link in basso), segnala che (corsivo e neretti nostri) “per le operazioni di riqualificazione energetica degli edifici non è prevista una particolare disposizione in merito alla aliquota IVA applicabile. Le cessioni di beni e le prestazioni di servizi poste in essere per la loro realizzazione, pertanto, sono assoggettate all’imposta sul valore aggiunto in base alle aliquote previste per gli interventi di recupero del patrimonio immobiliare in cui gli stessi si sostanziano, con la conseguenza che, per individuare l’aliquota IVA in concreto applicabile, si rende necessario tener conto di come l’intervento di riqualificazione energetica attuato sull’edificio sia qualificabile sotto il profilo edilizio”.

Di conseguenza, scrive l’Agenzia, “qualora i lavori oggetto del contratto di appalto in esame stipulato con l’Università X – anche in base alla verifica del titolo abilitativo rilasciato dal Comune – siano inquadrabili tra gli interventi di ristrutturazione edilizia, individuati all’articolo 3, comma 1, lettera d), del D.P.R. 380 del 2001, agli stessi risulterà applicabile l’aliquota IVA ridotta, di cui n. 127-quaterdecies) della Tabella A, Parte III, allegata al d.P.R. n. 633 del 1972”.

Non potranno, invece, “beneficiare dell’aliquota IVA ridotta prevista dal citato n.127-quaterdecies le attività qualificabili come mera manutenzione (ordinaria estraordinaria), ivi inclusi, come detto, gli interventi di utilizzo delle fonti di energia di cui all’articolo 1 della legge 9 gennaio 1991 n. 10 in edifici ed impianti industriali”.

Il seguente documento è riservato agli abbonati a QualEnergia.it PRO:

Prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito a QualEnergia.it PRO

ADV
×