Tra i vari adempimenti necessari per richiedere la detrazione del 50% delle spese sostenute per la realizzazione degli interventi di recupero del patrimonio edilizio non è previsto l’obbligo di procurarsi l’asseverazione tecnica relativa agli interventi effettuati e il visto di conformità.

Questi documenti sono richiesti, in determinate situazioni, dalla normativa che disciplina le regole per usufruire della detrazione del 110% (Superbonus) e, in particolare, quando si sceglie l’opzione della cessione del credito d’imposta o si richiede lo sconto in fattura.

A ricordarlo è l’Agenzia delle entrate, nella risposta data a un contribuente tramite il suo organo ufficiale Fisco Oggi.