Tra le misure in arrivo per affrontare l’emergenza, anche economica, data dal covid 19, dovrebbe esserci anche la sospensione di mutui e bollette sull’intero territorio nazionale, per lo meno per quanto riguarda le imprese e partite Iva, e soluzioni per migliorare l’accesso al credito.

Lo ha annunciato il ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli intervenendo alla trasmissione “Circo Massimo” su Radio Capital (video qui sotto, dal profilo FB del ministro).

Patuanelli ha parlato misure come il “potenziamento della cassa integrazione”, per “far sì che nessuno perda il lavoro per il coronavirus” e di un altro filone di provvedimenti per “garantire la liquidità a imprese, partite Iva, artigiani”.

Tra queste, “la sospensione di bollette, mutui, tributi e quant’altro” su tutto il territorio nazionale, agendo al contempo “sull’accesso al credito immediato”, fronte sul quale “si sta già lavorando assieme a Cassa Depositi e Prestiti, Bankitalia e Abi”, anche “estendendo le garanzie del fondo Pmi”.

Le nuove misure saranno oggetto di un Consiglio dei Ministri che si terrà domani e , emerge dall’intervista, sembra che l’intenzione di muoversi sulla scia dei provvedimenti che erano stati disposti con il dl 2 marzo 2020 per quelle che allora erano le uniche zone rosse.