Autostrade, concessioni e lavori di manutenzione, una recente inchiesta di Report

  • 16 Agosto 2018

La tragedia del ponte "Morandi" di Genova ha reso particolarmente attuale un'inchiesta di Report, il programma giornalistico Rai 3, andata in onda ad aprile, sul sistema delle concessioni per le autostrade italiane e dei lavori di manutenzione.

ADV
image_pdfimage_print

In Italia le concessioni autostradali sono 25 e quasi il 70% se lo spartiscono due grandi gruppi: i Benetton e i Gavio.

Nel 2016 il settore ha registrato un fatturato di quasi 7 miliardi e l’83% arriva dai pedaggi.

Alcune concessioni sono scadute da anni e i governi che si alternano, invece di fare le gare, prorogano i contratti con la promessa di nuovi investimenti, che però sono diminuiti: solo lo scorso anno -20%, mentre la spesa per le manutenzioni è calata del -7%.

La riforma dei lavori pubblici aveva abbassato la soglia per ricorrere a affidamenti in house, da parte delle concessionarie private per lavori e manutenzioni, dal 40% al 20%, ma un emendamento infilato a dicembre scorso nella Legge di Stabilità ha riportato l’asticella in su, venendo incontro alle esigenze dei concessionari: un mercato, stimabile intorno ai 3,5 miliardi di euro, sottratto alla concorrenza e che nessun soggetto pubblico ha mai controllato.

E per quel che riguarda gli investimenti promessi, chi controlla? A verificare la qualità dei lavori realizzati “in casa” è un soggetto che fa parte dello stesso gruppo.

VIDEO E TESTO

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti