Investimenti per 25 milioni di euro su efficienza energetica e fonti rinnovabili, con l’obiettivo di ridurre al 2020 le emissioni di CO2 di oltre il 25%. E’ quanto prevede il PAES (piano d’azione per l’energia sostenibile) di 12 Comuni veneti (Borso del Grappa, Castelcucco, Cavaso del Tomba, Crespano del Grappa, Fonte, Maser, Monfumo, Mussolente, Paderno del Grappa, Pederobba, Possagno, San Zenone degli Ezzelini) nell’ambito del progetto “Pedemontana smart land”.

Dei 25 milioni di euro, quasi dieci volte la somma stanziata per il periodo 2010-2013 (3 milioni), 12 andranno a progetti di energie rinnovabili, con l’obiettivo di aumentare da 203 a 7.500 MWh annui la produzione degli impianti pubblici; altri 2 milioni verranno investiti per l’illuminazione pubblica e 2,4 milioni di € per la riqualificazione edilizia.

Il Piano stima inoltre interventi privati per oltre 150 milioni di euro nei prossimi sette anni, dei quali 110 milioni sulla riqualificazione degli edifici.