Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

VIA, potenza sotto soglia non basta per escludere dall’assoggettamento

Il Tar Lombardia ha annullato l'autorizzazione concessa a un impianto di biogas che, avendo potenza nominale di 249 kW, era stato escluso dal procedimento di verifica di assoggettabilità a VIA. Secondo i Giudici la normativa lombarda, ora aggiornata, era in contrasto con quella Ue.

I progetti di impianti di produzione da biomasse, come diversi altri tra cui eolico e idroelettrico, possono essere assoggettati al procedimento di VIA qualunque sia la loro potenza nominale.

Lo ha ribadito in una sentenza  ...

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
NON sei abbonato?
Prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati.
QualEnergia PRO