Ieri notte, martedì 19, la riforma fiscale fortemente voluta dal presidente Usa Donald Trump ha compiuto quello che è di fatto il suo passaggio definitivo, con il voto al Senato seguito all’esame alla Camera: anche se il testo deve ripassare da quest’ultima difficilmente subirà modifiche prima di arrivare sulla scrivania presidenziale per la firma. La […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.