Nessun fluido refrigerante, nessun componente rotante, e quindi manutenzione quasi nulla e vita utile molto più lunga delle pompe di calore oggi in commercio, costi di produzione che dovrebbero essere assai contenuti e un’efficienza molto alta e poco influenzata dalla differenza di temperatura tra sorgente calda e sorgente fredda. Queste caratteristiche rendono le pompe di […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i vantaggi dell’abbonamento annuale e provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.