La riforma dell’ETS europeo che entrerà in vigore dal 2020 è stata votata oggi dal Parlamento europeo. Il testo, approvato con 535 voti favorevoli, 104 voti contrari e 39 astensioni, ritornerà ora al Consiglio, che lo ha già concordato con l’Europarlamento, per l’adozione formale prima di entrare in vigore. Come noto, la revisione nasce per […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.