Eliminare polvere e sporcizia dai pannelli fotovoltaici – il fenomeno è noto come “effetto soiling” – è un imperativo per ottimizzare le prestazioni dei moduli solari ed evitare che l’energia effettivamente generata sia molto inferiore alle previsioni iniziali. Questo è vero soprattutto in alcune aree geografiche, ad esempio nei territori più assolati, aridi e sabbiosi […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.