Il Consiglio dei ministri di ieri – il secondo del nuovo governo – ha approvato in via definitiva il decreto sulle infrastrutture per i carburanti alternativi, ricariche per i veicoli elettrici comprese, che recepisce la direttiva europea DAFI, ossia Directive alternative fuel initiative. La direttiva, n. 2014/94/Ue, prevede che gli Stati membri adottino un quadro […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.