Target 2030: l’Europarlamento ritrova un po’ di coraggio sull’efficienza energetica

PRO

La Commissione Ambiente del Parlamento europeo ha approvato diversi emendamenti che nel complesso rafforzano la proposta di direttiva sull’efficienza, con un obiettivo vincolante del 40% al 2030 e la chiusura di alcune “scappatoie”. Basterà il voto di ieri a convincere gli Stati membri più scettici?

ADV
image_pdfimage_print

L’efficienza energetica, che è sempre stata un po’ ai margini delle politiche europee sulle tecnologie a basso contenuto di carbonio, sembra stia riguadagnando terreno, nell’ancora lungo e complesso dibattito politico intorno agli obiettivi salva-clima post 2020. Ieri, infatti, la Commissione Ambiente del Parlamento UE (ENVI, Committee on the Environment) ha approvato formalmente una serie di […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti