Mercato secondario FV, per i 332 MW di RTR in gara i grandi dell’energia

PRO

Gli impianti si trovano in diverse regioni da nord a sud Italia e la cessione dovrebbe completarsi entro l'estate 2018. Tra i possibili acquirenti: Eni, Enel, Erg, BP, utility tede­sche, multinazionali, fondi sovrani asiatici e del Me­dio Oriente e grandi fondi pen­sione canadesi.

ADV
image_pdfimage_print

Centotrentadue impianti, per 332 MW di potenza, per un valore di circa 1,5 miliardi di dollari. Questi i numeri della procedura per la cessione di asset fotovoltaici del gruppo RTR Rete Rinnovabile, avviata questa settimana dalla private equity internazionale Terra Firma. Gli impianti si trovano in diverse regioni italiane e la cessione dovrebbe completarsi entro […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti