Fotovoltaico, più efficienza con il silicio “rugoso” anti-riflesso

PRO
CATEGORIE:

Dall'università di Osaka innovazioni di processo permettono di avere celle fotovoltaiche al silicio più efficienti a costi inferiori. La chiave in un procedimento nanotecnologico che permette di eliminare le perdite da riflesso senza bisogno di costosi rivestimenti. Lo studio in allegato.

ADV

L’obiettivo principale, parlando di innovazione fotovoltaico è sempre la stesso: massimizzare la generazione di elettricità in rapporto ai costi di produzione dei moduli. Mentre l’asticella della sfida viene spostata continuamente più in alto, nei laboratori dell’Univeristà di Osaka, in Giappone, per aumentare l’efficienza tenendo bassi i costi si sta lavorando sulla superficie del silicio, rendendola, […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell'abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti