Fotovoltaico, batterie e idrogeno nei piani Enel per il post carbone

PRO
CATEGORIE:

Si punta anche su fabbriche innovative di pale eoliche e pannelli solari. Nessun riferimento alle riconversioni a gas. Cosa prevede il gruppo nei siti di Brindisi e Civitavecchia: l'audizione alla Camera.

ADV
image_pdfimage_print

Non si parla di gas nei piani di Enel per la riconversione delle centrali a carbone di Brindisi e Civitavecchia, la cui chiusura è confermata al 2025 per completare l’uscita italiana da questa fonte energetica fossile. Si parla invece di fotovoltaico, batterie di accumulo elettrico, progetti per la produzione di idrogeno verde, oltre a nuovi […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti