FuturaSun ha certificato i suoi moduli FV in Arabia Saudita

Test certificano il perfetto funzionamento dei moduli fotovoltaici FuturaSun anche nelle condizioni più estreme.

ADV
image_pdfimage_print

FuturaSun è la prima azienda al mondo ad avere completato direttamente in Arabia Saudita le certificazioni IEC 61215, IEC 61730-2 e il Dust and Sand Test 60068-2-68 per i propri moduli fotovoltaici.

I test report emessi dal laboratorio Kacst di Riyadh, recentemente riconosciuto dall’ente Italiano di Accreditamento “Accredia”, hanno evidenziato il perfetto funzionamento dei moduli FuturaSun anche nelle condizioni più estreme.

Particolarmente rilevanti gli ottimi risultati registrati sui coefficienti termici. In particolare per i moduli in silicio policristallino il coefficiente misurato è stato di -0.36%, garantendo così una resa maggiore rispetto ai competitors alle alte temperature tipiche di queste aree.

L’ulteriore prova del Desert Dust Test prevede di abradere il vetro con un flusso di sabbia di diverse dimensioni e velocità tra i 20 e i 30 m/s per alcune ore. Il test simula l’effetto delle tempeste di sabbia che periodicamente si sviluppano nelle zone desertiche e in quelle limitrofe. Aree dove nel prossimo futuro sono previste diverse installazioni. Nei piani governativi della sola Arabia Saudita, infatti, sono in previsione 54 GW entro il 2032.

I moduli, realizzati presso lo stabilimento FuturaSun Technology, attualmente in espansione, copriranno potenze fino ai 290 Wp per il 60 celle e 345 Wp per il modulo a 72 celle.

Con questo nuovo riconoscimento l’azienda arricchisce il già cospicuo elenco di certificazioni ottenute, a dimostrazione dell’eccellenza del design italiano in campo fotovoltaico.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti