Un proprietario di due unità immobiliari e relative pertinenze, che fanno parte di un unico edificio e sono distintamente accatastate e indipendenti, può usufruire delle detrazioni fiscali del Superbonus 110%.

La conferma arriva dall’Agenzia delle entrate, in una risposta pubblicata sul suo organo ufficiale Fisco Oggi.

Come prevede l’articolo 119 del decreto legge n. 34/2020 (comma 9), modificato dalla recente legge di bilancio – si spiega – la detrazione del 110% spetta, in presenza di tutte le condizioni e dei requisiti previsti dalla normativa che regola l’agevolazione, anche alle persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arte o professione, con riferimento agli interventi su edifici composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate, anche se posseduti da un unico proprietario o in comproprietà da più persone fisiche.

Si veda anche: Tutto sul Superbonus 110%, la raccolta di QualEnergia.it