Al 31 agosto erano in corso 37.128 interventi edilizi incentivati con il Superbonus 110%, per circa 5,7 miliardi di investimenti che porteranno a detrazioni per oltre 6,2 miliardi.

A fornire i dati è l’ultimo aggiornamento dell’Enea (documento qui sotto), che d’ora in poi ci terrà aggiornati ogni mese sulle cifre del maxi sgravio fiscale introdotto con l’articolo 119 del decreto 34/2020, noto come dl Rilancio (per uno sguardo più qualitativo su come sta andando la misura segnaliamo anche i nostri approfondimenti, pubblicati a fine luglio, in cui abbiamo parlato con gli operatori e con le banche).

Come si vede dalla tabella qui sotto, la misura sta incentivando soprattutto abitazioni unifamiliari o funzionalmente indipendenti: i 4.844 interventi nei condomini, pur con una spesa media che è circa il quintuplo di quella delle altre due categorie, assorbono solo il 13% del complesso delle detrazioni.

Nel documento anche i dati per ogni regione:

Come prevedibile, in testa per investimenti nell’ordine ci sono Lombardia, Lazio e Veneto, cioè la prima, la seconda e la quarta per popolazione tra le ragioni, mentre la Campania, che è terza per abitanti, è quarta per interventi incentivati dal Superbonus.

Il seguente documento è riservato agli abbonati a QualEnergia.it PRO:

Prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito a QualEnergia.it PRO

Si veda anche: Tutto sul Superbonus 110%, la raccolta di QualEnergia.it