Superbonus 110%, attenti al phishing da una falsa “Agenzia delle Entrate”

False mail sulla maxi detrazione a nome dell’Agenzia. “Non aprire gli allegati e cestinarli immediatamente".

ADV
image_pdfimage_print

Il grande interesse suscitato dalla detrazione fiscale del 110% per l’edilizia introdotta con il decreto Rilancio non è sfuggito nemmeno ai truffatori telematici.

È infatti corso una nuova campagna di phishing a danno dei cittadini che sfrutta fraudolentemente il logo dell’Agenzia delle Entrate e ha come oggetto proprio il Superbonus.

La mail in questione (vedi immagine sotto), inviata dal mittente “Gli organi dell’Agenzia delle Entrate e firmata da “Ufficio Comunicazioni della Direzione nazionale Agenzia delle Entrate”, chiede di prendere immediatamente visione di un documento allegato contenente “disposizioni operative riguardanti le misure sull’efficientamento energetico degli edifici”.

La vera Agenzia delle entrate, che ha diffuso l’avvertimento,  sottolinea che è del tutto estranea a tali messaggi, ne disconosce il contenuto ed invita l’utenza a cestinarli immediatamente senza aprire gli allegati.

Inoltre, si precisa che le Entrate non inviano mai per posta elettronica comunicazioni contenenti dati personali dei contribuenti. Infatti, tali comunicazioni sono consultabili esclusivamente nel Cassetto fiscale, accessibile tramite l’area riservata sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it.

Si veda anche: Tutto sul Superbonus 110%, la raccolta di QualEnergia.it

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti